In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Piano export sud per le regioni: al via il programma formativo sulle tecniche del commercio estero

Calabria Attualità

Prenderà avvio giovedì 26 maggio a Lamezia Terme presso la sala conferenze di Unioncamere Calabria, il ciclo di 5 seminari formativi sulle tecniche del commercio estero rivolto alle PMI, consorzi, cooperative e reti di imprese della Regione Calabria. L’iniziativa si inserisce nel quadro delle azioni previste dal Piano Export Sud per le Regioni della Convergenza, gestito dall’ICE-Agenzia in collaborazione con le istituzioni regionali e gli enti territoriali. Il Direttore del Coordinamento Marketing dell’ICE-Agenzia, Antonino Laspina, illustrerà il programma. L’avvio dei lavori sarà dato dal Segretario Generale di Unioncamere Calabria, Maurizio Ferrara, a cui seguiranno i saluti dell’Assessore allo Sviluppo Economico, Carmen Barbalace. Con l’occasione si presenteranno anche le principali linee di intervento che saranno realizzate durante la terza annualità del Piano Export Sud in Calabria. Durante la giornata prenderà quindi avvio il programma formativo elaborato dall’ICE-Agenzia insieme ad Unioncamere Calabria – Desk Enterprise Europe Network, che prevede 5 appuntamenti settimanali sulle tematiche specifiche dell’internazionalizzazione e dell’export, seguiti da check-up aziendali con esperti in commercio estero.

“Questo intervento formativo è la continuazione di un’attività particolarmente apprezzata dal territorio calabrese che è riuscita in appena due anni a raggiungere circa 800 imprese, a formarne oltre 300 e raccogliere le prime concrete esperienze di successo all’estero. Tutto questo grazie al contributo fattivo della Regione Calabria che ha coordinato un sistema virtuoso di sostegno all’imprenditoria locale” afferma il D.G. dell’ICE-Agenzia, Roberto Luongo.

“Accanto alla formazione il Piano Export Sud prevede azioni promozionali sul territorio per intercettare la domanda estera e facilitare i processi di penetrazione dei prodotti italiani e regionali nei mercati internazionali. In particolare, nel corso del 2016, in Calabria saranno realizzati due azioni di incoming dedicate ai comparti agro-alimentare e ICT, che sono espressione di eccellenze che devono essere valorizzate ed esportate”.

L’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Carmen Barbalace ha sottolineato che “la Regione, ben comprendendo l’importanza dell’iniziativa tendente al rafforzamento delle imprese locali e nello spirito di collaborazione con le altre Istituzioni, sostiene l’attività dell’ICE con cui si è sempre rapportata, conseguendo buoni risultati. Il programma formativo sulle tecniche del commercio estero, tra l’altro, bene si inserisce nella strategia di internazionalizzazione della nostra Regione che ha sempre mirato a sostenere le realtà imprenditoriali locali, non solo con l’affiancamento reale sui mercati esteri, ma anche attraverso il rafforzamento della conoscenza nel settore di riferimento.

Per conquistare i mercati stranieri, infatti, occorre conoscere le loro caratteristiche al fine di poter meglio commercializzare il proprio prodotto”.

“Esprimo soddisfazione per gli interessanti sviluppi del Programma Export Sud ed il significativo successo riscontrato tra le imprese calabresi, così quest’anno come nel corso delle precedenti annualità, grazie anche alla fattiva e preziosa sinergia tra ICE-Agenzia, il Sistema Camerale locale e la Regione Calabria – dichiara Michele LICO, Presidente Unioncamere Calabria. A seguito della positiva esperienza maturata nell'organizzazione dei seminari annuali, per il terzo programma del Piano Export Sud, l’intero ciclo formativo sarà realizzato a livello regionale presso la nostra struttura. Si riconferma, dunque, il contributo di Unioncamere Calabria a supporto dell’alta formazione specialistica per la crescita e lo sviluppo competitivo sui mercati internazionali del sistema imprenditoriale regionale.”