In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Riunione dell’Upi sui centri per l’impiego

Calabria Attualità

Convocati dal presidente dell’Upi Calabria, Enzo Bruno, nella sala Giunta della Provincia di Catanzaro, si sono riuniti il vice presidente ed il direttore generale della Provincia di Vibo Valentia, il vice presidente ed il dirigente di Settore della Provincia di Crotone, il vice presidente della Provincia di Reggio Calabria, il dirigente di settore della Provincia di Cosenza ed il direttore generale della Provincia di Catanzaro, per definire una posizione unitaria sulla problematica dei Servizi per l'Impiego, del Mercato del Lavoro e del Collocamento Obbligatorio da sottoporre e condividere con la Regione Calabria, Assessorato e Dipartimento Lavoro.

Dopo una attenta e responsabile disamina della complessa vicenda dei Servizi per l’Impiego, finalizzata in particolare a garantire sia la funzionalità dei servizi da erogare ai cittadini che i livelli occupazionali di tutti i lavoratori che operano nei Centri per l’Impiego, i rappresentanti delle cinque Province calabresi hanno definito un articolato schema di Convenzione che, in un apposito tavolo di confronto, è stato proposto all’assessore regionale al ramo Federica Roccisano ed al dirigente generale del Dipartimento regionale Lavoro Tonino De Marco per essere condiviso e sottoscritto tra le parti, nel rispetto di analoga Convenzione già sottoscritta tra la Regione Calabria ed il Ministero del Lavoro.

A conclusione della trattativa, presenti le rappresentanze di tutte le Province calabresi, il presidente UPI Calabria Enzo Bruno, nel ringraziare l’assessore Roccisano per la disponibilità ed il contributo sostanziale dimostrato, ha dichiarato grande soddisfazione per la condivisione unanime dello schema di Convenzione che individua e specifica regole, criteri e tempistica per la programmazione e la gestione dei Servizi per l'Impiego e del Collocamento Obbligatorio alla luce della legge n. 56/2014 (c.d. legge Delrio).

In particolare, le attività e le funzioni dei Centri per l'Impiego, di competenza della Regione Calabria già a far data dall'1.1.2015, sulla base della Convenzione condivisa, continueranno ad essere gestite dalle Province, utilizzando “in avvalimento” il personale dipendente già in servizio nei Centri per l'Impiego con costi del personale dipendente e delle strutture a carico della Regione, che per la copertura finanziaria della fattispecie utilizzerà fondi comunitari.

Lo schema di Convenzione concordato e condiviso tra la Regione Calabria e le Province calabresi, unitamente ad un "accordo addendum" che rinvia ad una verifica con il Ministero del Lavoro circa il corretto numero dei dipendenti interessati, saranno approvati nei tempi strettamente necessari con atto formale da parte dei singoli Enti, e quindi saranno sottoscritti definitivamente tra la Regione Calabria e le Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia a garanzia applicativa di un percorso uniforme su tutto il territorio regionale delle problematiche complessive del mercato del lavoro calabrese.