In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Convegno sulla nuova disciplina dei contratti pubblici

Calabria Attualità

L’Autorità Regionale “Stazione Unica Appaltante” (SUA), allo scopo di approfondire ed aggiornare le conoscenze sull’importante tema degli appalti pubblici, alla luce dell’entrata in vigore del nuovo codice dei contratti (D. Lgs. 50 del 18.04.2016 che attua la legge delega n. 11/2016), ha organizzato – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - per venerdì venti aprile, alle ore 9.30, nella sala “verde” della “Cittadella” un convegno dal tema “La nuova disciplina dei contratti pubblici - Prima lettura del nuovo codice e della disciplina di dettaglio".

Il convegno, rivolto a tecnici e dipendenti pubblici delle Stazioni Appaltanti di ambito regionale, tratterà degli effetti della profonda riforma in atto mediante il recepimento delle nuove direttive comunitarie n. 23-24-25/2014/UE e del riordino di tutta la disciplina degli appalti e delle concessioni. In particolare, saranno trattati gli elementi di novità e le principali differenze rispetto al previgente ordinamento. Infatti, il quadro normativo che si sta delineando è completamente nuovo. Scompare progressivamente il Regolamento di attuazione di cui al DPR 207/2010, saranno introdotte le linee guida ANAC come strumento di "soft low", è prevista la qualificazione delle stazioni appaltanti, la nascita dei sistemi reputazionali e, infine, lo spostamento verso la centralizzazione degli acquisti. Sul piano sostanziale, invece, le novità in materia di valutazione delle offerte, il nuovo ruolo della co-progettazione e del rapporto col mercato, le nuove procedure di gara, la nuova fisionomia della figura del Responsabile del Procedimento, la nuova composizione ed il nuovo ruolo delle commissioni giudicatrici, le rilevanti novità per gli acquisti sotto-soglia, il nuovo ruolo di ANAC e le previsioni inerenti la prevenzione della corruzione e trasparenza nonché i conflitti di interessi dei dipendenti che partecipano alle procedure di gara, modificano, dall’interno, l’attività degli Uffici Gare e degli Uffici Tecnici.

Dopo i saluti del Presidente della Regione Mario Oliverio e del Vicepresidente della Giunta Antonio Viscomi, interverranno: Pierdanilo Melandro di ITACA, Adolfo Candia di ANAC, Pasquale Marasco della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed Ivan Cicconi, già Presidente del Comitato di Sorveglianza della SUA della nostra Regione. A conclusione dei lavori, che saranno introdotti dal Dirigente generale della SUA Mario Donato, è previsto il dibattito sui temi del convegno