In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Iniziativa del Comitato Unesco per celebrare l’International Jazz Day

Calabria Attualità

Appuntamento il 30 aprile per “Giovani e Cultura”, iniziativa organizzata dal Comitato Unesco Giovani per celebrare l’International Jazz Day in Calabria.

Alle 16: convegno “Giovani e Cultura: il ruolo dei giovani nella valorizzazione del patrimonio culturale” a cura del Comitato Giovani per l'UNESCO Calabria, in partenariato con il Consiglio Regionale della Calabria, presso la sala Levato del Consiglio Regionale.

Numerose istituzioni ospiti prenderanno parte al convegno: Nicola Iro – Presidente Consiglio Regionale della Calabria; Salvatore Patamia – Segretariato Regionale per la Calabria Mibact; Giuseppe Falcomatà – Sindaco Comune di Reggio Calabria; Patrizia Nardi– Assessore Cultura Comune di Reggio Calabria; Gianluca Callipo – Presidente Nazionale Anci Giovani; Francesco Calabrò e Lucia Della Spina – Centro Ricerca Demetra; Demetrio Spagna – Presidente Museo dello Strumento Musicale, Mu.Stru.Mu di Reggio Calabria; Claudia Ventura – Coordinatore Regione Calabria Comitato Giovani per l'Unesco;

Il convegno sarà un momento per presentare a livello regionale il Comitato Giovani e le progettualità 2016, che si svilupperanno grazie alla firma di un Protocollo d'Intesa con il Consiglio Regionale della Calabria. Il Comitato ritiene fondamentale il coinvolgimento dei giovani nei processi di valorizzazione culturale del territorio, in sinergia con tutte le istituzioni e gli enti culturali a livello regionale.

Alle 19: nomina di Demetrio Spagna, presidente e fondatore del Mu.Stru.Mu., Ambasciatore del Comitato Giovani per l'UNESCO Calabria. Il Museo ha subito 2 anni fa un terribile attentato mafioso. La notte del 4 novembre 2013, infatti, il museo è stato vittima di un incendio doloso, che ha distrutto parzialmente la struttura e parte degli antichi strumenti esposti, tra cui un organo dell'800 e l'archivio documentale storico. Non è stato un incendio “qualsiasi”, perché ha colpito l’Anima della città, ovvero i suoi luoghi di cultura ed aggregazione. A Reggio Calabria sono i “piccoli” operatori culturali che tengono in vita, con un lavoro meticoloso e costante, quel poco di socialità “intelligente” che è ormai divenuta merce rara. Il Mu.Stru.Mu. ormai da oltre un decennio ci aveva abituati ad iniziative di ogni genere, a favore dell’incremento e dello sviluppo della cultura musicale.

Finalmente, dopo anni di lotta all’illegalità ed alla ‘ndrangheta, il 25 aprile il museo ha riaperto le sue porte al pubblico, grazie al grande sforzo del Dr Spagna e dei giovani volontari che hanno combattuto per la sua riapertura.

La nomina di ambasciatore Comitato Giovani UNESCO nella giornata Internazionale del Jazz UNESCO ha una valenza speciale per la nostra realtà, come testimonianza della lotta alle mafie e per la promozione di una struttura museale dedicata alla musica, baluardo di resilienza e resistenza alla ‘ndrangheta, attraverso la cultura e l'impegno sociale.

Alle 20: presso il Museo dello Strumento Musicale si terrà un evento celebrativo per la Giornata Internazionale del Jazz UNESCO a cui prenderanno parte: “Nemesi” - solo sax performance con Alberto La Neve - sassofoni, looping e multi effetti; “Obsession Jazz V edizione”, a cura dell’associazione Mondi Diversi, con Màs en tango trio.

L’incontro sancisce la nascita di una nuova visione condivisa di collaborazione e cooperazione tra le parti interessate. Crediamo fortemente che per gli amanti della cultura ed i professionisti del settore sarà un’occasione unica di collaborazione e conoscenza reciproca.

Per la Giornata Internazionale del Jazz il cartellone di concerti e iniziative articolate in tutte le regioni d’Italia offre numerosi appuntamenti: il Comitato Giovani della Commissione nazionale italiana per l’Unesco promuove nella sola giornata del 30 aprile oltre 25 eventi, tra spettacoli e concerti, in 20 regioni d’Italia.

Oltre duecento giovani tra i 20 e i 35 anni, fra cui studenti, ricercatori, artisti, professionisti, manager e imprenditori: sono l’anima del Comitato giovani della Commissione Nazionale italiana per l’UNESCO, nato con l’obiettivo di supportare le attività della Commissione nel campo dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione, e suddiviso in Comitati regionali.