In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Stato di agitazione per i medici del servizio 118. Il 24 maggio sit in in Regione

Calabria Salute

Sono in stato di agitazione i medici convenzionati a tempo indeterminato del 118 calabrese. Tra i motivi della protesta c’è la rivendicazione di avere lo stesso trattamento dei colleghi dipendenti, dal momento che nel Servizio di Emergenza 118 esistono due posizioni giuridiche che espletano lo stesso tipo di servizio con contratti diversi, uno di convenzione e l'altro di dipendenza, con uguali responsabilità ed obblighi, ma con un trattamento economico difforme. I medici convenuti chiedono che venga riconosciuto loro il diritto alla parità di trattamento per il passaggio alla dipendenza, attraverso le procedure concorsuali, nazionali e regionali vigenti. I medici intendono inoltre organizzare un sit-in presso la Regione Calabria, previsto per il 24 maggio, al quale seguiranno altre manifestazioni.

La decisione è stata maturata ieri nel corso di una riunione svoltasi a Lamezia Terme, organizzata dalle sigle sindacali Cgil e Smi, alla quale ha partecipato una delegazione di medici convenzionati a tempo indeterminato ed operanti nel Servizio 118 di tutte le provincie calabresi.