In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

L’assessore Roccisano: “Roberto Occhiuto ha perso un’altra occasione per tacere”

Calabria Attualità
Roberto Occhiuto

“L'onorevole Occhiuto è riuscito di nuovo a fare autogol, specializzandosi in questa disciplina così poco dignitosa nel calcio giocato”.

E’ quanto afferma, in una nota, l’Assessore al Lavoro, Pubblica Istruzione, Welfare e Politiche Giovanili della Regione Calabria, Federica Roccisano.

“Il parlamentare –prosegue la Roccisano- di nuovo intervenuto sulla polemica sui cosidetti fondi perduti del PAC Infanzia, che sarebbero stati persi per colpa della "Garante per l'Infanzia" Marilina Intrieri, addebitando la colpa alla Giunta Regionale di centrosinistra. La precisazione, già inviata in proposito dal Dipartimento Lavoro e Politiche Sociali della Regione, ha però rimesso a posto le necessarie corrette informazioni, sistemando così le pretese polemiche di Occhiuto, che ha perso un'altra occasione per tacere ed evitare clamorosi autogol, visto che la responsabilità dei ritardi dei Comuni nell'attuazione del PAC Infanzia e Anziani è tutta originata dall'indifferenza e dalle omissioni sulle attività di coordinamento e monitoraggio del Programma approvato nel 2013 ovvero sotto la responsabilità della Giunta Regionale di Centrodestra, che è riuscita a collezionare tutti gli insuccessi possibili, ivi compreso quello del mancato supporto ai Comuni per il PAC. L'Onorevole Occhiuto è dunque riuscito a fare autogol, ha gettato la palla nella sua rete, pensando di segnare nella rete avversaria, perchè la responsabilità dei 33 milioni a rischio di disimpegno è tutta della sua Giunta di centrodestra, i cui ritardi ed omissioni l'attuale Giunta Regionale ha cercato di recuperare con una decisa azione di accompagnamento d'intesa con l'ANCI e con il Ministero dell'Interno e le Prefetture che è stata del tutto sconosciuta alla precedente Giunta”.

“Ricordo ancora –aggiunge l’assessore Roccisano-che uno dei primi atti del Presidente Oliverio al momento del suo insediamento, fu quello di incontrare con i nuovi Dirigenti, il Prefetto Riccio, responsabile nazionale del PAC, per prendere atto di una terribile reprimenda del Prefetto sui ritardi e sulle omissioni della Regione Calabria sull'attuazione del PAC e per concordare una azione di recupero che non è stata chiaramente facile per i ritardi già accumulati. Senza voler citare gli altri interventi che abbiamo messo in atto nell’ottica di tutelare i minori della quale l’on. Occhiuto sembra essere così preoccupato: accordo con Save the Children per contrastare la povertà educativa o la creazione dell’osservatorio regionale per i minori. Invece no, gli esponenti del centrodestra fanno finta di non sapere tutto questo, e trovano facile attaccare la Giunta di centrosinistra quale responsabile del rischio di disimpegno dei fondi, e non si accorgono che devono raccogliere la palla nella propria rete!

Occhiuto lo aveva già fatto qualche giorno fa in occasione della pubblicazione della notizia del rischio di decertificazione da parte della Commissione Europea di 48 milioni di euro del FSE sulla Regione Calabria per gli errori madornali commessi dalla Giunta Scopelliti nel 2013 e 2014 con il Bando per la formazione degli OSS, del tutto illegittimo e irregolare, che è stato, nonostante il tentativo di parziale recupero della nostra Amministrazione, sanzionato pesantemente dall'Audit di Controllo della Commissione Europea, avvenuta nel febbraio e novembre 2014, quando c'era ancora la Giunta di centrodestra. Che fa il parlamentare di Forza Italia? Invece di stare zitto e nascondere le vergogne e le inadempienze della sua Giunta Regionale, pensa di attaccare la Giunta di centrosinistra come responsabile dei tagli, segnando ancora una volta un clamoroso autogol nella sua rete! Di questa vicenda risponderanno la sua Giunta di centrodestra ed i suoi Dirigenti alla Corte dei Conti, alla Magistratura Ordinaria ed alla pubblica opinione, perchè non è possibile buttare dalla finestra tanti soldi per l'incapacità e la malafede di amministratori inetti!

Tutti sanno che la Giunta Scopelliti ha lasciato all'attuale Esecutivo Regionale un quadro catastrofico in relazione ai fondi comunitari, con un rischio elevatissimo di disimpegno finanziario da parte della Commissione Europea, a cominciare dal FSE fino al PSR, e con un nuovo programma 2014/2020 nemmeno abbozzato e rigettato dalla Commissione Europea come improponibile! E' stata la Giunta guidata da Mario Oliverio che ha avuto la capacità di avviare un dialogo credibile con Bruxelles, che ha affrontato e contenuto il rischio di perdere risorse consistenti del POR 2007/2013, che ha recuperato i drammatici ritardi di certificazione della spesa evitando ogni rischio di disimpegno automatico; che ha portato e fatto approvare a Bruxelles un POR 2014/2020 di assoluto prestigio e qualità riconosciuta dalla Commissione Europea. E vogliamo parlare del buco lasciato nel capitolo delle politiche sociali a danno del mondo del terzo settore impegnato nell’assistenza e che solo dopo il nostro intervento si è visto riconoscere e finalmente attribuire le mensilità arretrate del 2014. Questi i fatti”.

“A fronte a questo impegno e di fronte a questi risultati –si domanda, infine, l’assessore Roccisano- cosa fanno gli esponenti del centrodestra, a partire da Occhiuto? Urlano con l'evidente tentativo di intorbidire le acque e di occultare le loro gravi responsabilità, le cui conseguenze pesano come macigni sulla realtà calabrese. Ma la verità è più dura delle pietre e non potranno cancellarla i meldestri e goffi tentativi di esponenti del centrodestra che hanno avuto la responsabilità della gestione delle risorse di cui oggi piangono i rischi di perdita.

È il pianto del coccodrillo, del quale poco più di un anno fa la Calabria si è liberata proprio per non rimanere imbrigliata nelle sue nefandezze”.