In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Riordino del trasporto pubblico, soddisfatto il presidente della Commissine

Calabria Infrastrutture

Nel corso della sua relazione conclusiva al Convegno Nazionale organizzato da Confservizi , su " Decreti Madia: novità e prospettive per le imprese dei servizi pubblici locali" , svoltosi a Roma Venerdì 15 aprile nella sala del Tempio di Adriano in piazza di Pietra, il Presidente della Commissione Trasporti della Camera Michele Meta ha espresso pubblicamente i complimenti al Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio per il virtuoso processo di riordino e rilancio del settore del Trasporto pubblico locale e più in generale della mobilità , avviato con determinazione fin dall'inizio del proprio mandato.

Lo stesso Meta ha invitato tutti i presenti, compresi i relatori, il prof. Giuseppe Catalano della Sapienza di Roma, il Capo della segreteria tecnica del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Laura Cavallo ed i rappresentanti delle Autority sulla Concorrenza e dei Trasporti, a studiare la legge regionale calabrese di riordino del settore, che ha qualificato come innovativa in relazione anche alla costituenda Agenzia mediante scissione da Ferrovie della Calabria del ramo d'azienda afferente l'infrastruttura , con le funzioni anche di centrale d'acquisto e soggetto attuatore degli investimenti regionali di settore.

Nel corso dell’evento Meta ha brevemente illustrato il progetto che, col prossimo avvio dei lavori della Metrotramvia Cosenza-Rende-Unical e del prolungamento ferroviario per Germaneto di Catanzaro, collegherà in futuro in modo rapido e stabile i due capoluoghi Cosenza e Catanzaro nonché le due Università. In conclusione l’on. Meta ha affermato: " Dalla Calabria nuove idee e nuovi progetti. Fate anche voi in altre regioni quello che sta facendo e ci sta insegnando la Calabria.”