In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Presentato lo spettacolo che rende omaggio al VI centenario di San Francesco

Calabria Tempo Libero

“Siamo lieti di ospitare uno spettacolo di altissima qualità che si inserisce a pieno titolo tra le iniziative che stiamo organizzando” così presenta la serata-evento di venerdì 15 aprile, al Teatro Odeon, il Sindaco di Paola Basilio Ferrari. Una conferenza stampa, ieri mattina, nella sala consiliare dell’Auditorium S. Agostino, per presentare il cast dell'opera diretta da Marco Simeoli e scritta dal maestro Francesco Perri.

L'iniziativa rientra nel programma curato dalla Consulta Comunale per i festeggiamenti del VI centenario della nascita di San Francesco di Paola. La Consulta Comunale di Paola si occupa di redigere il programma delle celebrazioni per il VI centenario della nascita di San Francesco di Paola, coordinata da Maria Pia Serranò, consigliere comunale e Presidente della III Commissione e presieduta dal Sindaco Basilio Ferrari.

Alla conferenza stampa erano presenti: Basilio Ferrari, Sindaco di Paola; Maria Pia Serranò, Presidente della III Commissione comune di Paola; i membri della Consulta Comunale; Padre Pasquale dei Frati Minimi del Santuario di San Francesco di Paola; M°Francesco Perri, autore dell'opera, il tenore Francesco Veltri e Andrea Solano, tra gli interpreti dello spettacolo e Presidente dell'associazione Idea.

“Quest'opera è un esempio concreto di come si possano realizzare progetti di levatura nazionale sul nostro territorio, valorizzando le energie locali. Abbiamo investito le nostre risorse, grazie anche al sostegno della Regione – continua il Sindaco Ferrari - per lanciare un messaggio culturale. Ci auguriamo, dunque, che attecchisca il seme dell'arre – aggiunge il primo cittadino – esiste un fermento positivo ora, è necessario che queste potenzialità crescano”.

”Per venerdì 15 aprile si registra già il tutto esaurito – afferma la Serranò - Ringraziamo la Regione per il contributo. La serata, infatti, sarà in parte sostenuta dalla Regione Calabria ed è per questo che il costo del biglietto sarà contenuto – e continua – l'amministrazione comunale e la consulta stanno lavorando per organizzare un programma di matinée rivolti agli studenti delle scuole del nostro territorio. Siamo felici di presentare un grande spettacolo che celebra il nostro Santo valorizzando i talenti calabresi”.

Ad introdurre la serata, sul palco del Teatro Odeon, alle ore 20, venerdì 15 aprile, la presentazione del libro di Roberto Alborghetti “Francesco- Vescovo di Roma per il Mondo” la più grande biografia storica illustrata sul Santo Padre. Ospite dell'incontro l'autore Alborghetti affiancato da Basilio Ferrari, Sindaco di Paola e Maria Pia Serranò, coordinatrice della Consulta Comunale per i festeggiamenti del VI centenario.

“Abbiamo colto la straordinaria occasione della venuta di Alborghetti per arricchire la serata di un'altra importante iniziativa – spiega Serranò- il volume racconta Papa Francesco. Nel suo breve intervento, prima dello spettacolo, l'autore illusterà i parallelismi tra la complessità della figura del nostro Santo e la straordinaria capacità comunicativa del Pontefice”.


A seguire, alle ore 20.30, lo spettacolo “Francesco de Paula- L'Opera” diretto dal regista Marco Simeoli. Un testo inedito, scritto dal maestro Perri, per celebrare il VI centenario di San Francesco. L’opera ha ottenuto, oltre al patrocinio del Comune e della Provincia di Cosenza, anche quello del Giubileo col segretariato di Massimiliano Solaini, della Fondazione dei Beni Artistici e Culturali della Chiesa, dell’ ordine dei frati minimi, della curia di Cosenza e del Pontificio Consiglio della Cultura- il “Ministero della Cultura” della Santa Sede- presieduto dal Card. Gianfranco Ravasi.

“E' per noi un onore rappresentare la nostra opera qui a Paola, luogo che diede i natali al Santo. Da sempre sono affascinato dalla sua complessa personalità – spiega l'autore Francesco Perri – Me ne occupo da circa dieci anni ed ora, finalmente, siamo riusciti ad allestire uno spettacolo di respiro nazionale. Un'opera musicale che indaga i primi cinquant'anni di vita di San Francesco: il periodo calabrese – e aggiunge – E' qui, in Calabria che tutto ebbe inizio. Il nostro obiettivo è quello di comprendere cosa sia rimasto della spiritualità di San Francesco di Paola nell'uomo contemporaneo”.

Un'imponente produzione “made in Calabria”, dunque, che vede scendere in campo quattro realtà associative:“A POIS”, “FileinSonus”, “Belcanto Leoncavallo” e “Idea”. In scena, un cast nazionale composto da 60 elementi che ha lasciato spazio anche ai giovani talenti del territorio. Protagonista, l'intenso Renato Campese. A vestire i panni del santo da giovane è, invece, il tenore Federico Veltri. Completano il cast: Caterina Misasi (tra i protagonisti della fiction “Centovetrine” e della serie “Un medico in famiglia”), Lalo Cibelli, Francesco Castiglione (ha al suo attivo “Le tre rose di Eva”, “Un passo dal cielo”, “Che Dio ci aiuti”, “Don Matteo 10”), Annalisa Sprovieri, Daniele Derogatis, Vito Aquino, Andrea Solano, Francesca Lazzaro, Mirko Iaquinta, Davide Carpino, Alessandro CastriotaScanderbeg, Chiara Ricca, Fedele Forestiero e Alessandro Stancato. La scenografia è stata affidata a Giampiero Olivito, le coreografie a Giuseppe Ferraro, l’organizzazione e la promozione a Giada Falcone, trucco e acconciature Marinella Giorni, direzione del coro Giuseppe Ferraro.