In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Operazione “Il Crimine”: altri tre arresti in Lombardia

Calabria Cronaca

Tre nuovi arresti nell'ambito dell'operazione interforze 'Il crimine' che la scorsa estate ha sgominato una vasta rete di 'ndranghetisti nel nord Italia, sono stati compiuti oggi in Lombardia. Nelle prime ore di questa mattina, infatti, personale della Direzione Investigativa Antimafia di Milano ha eseguito tre ordinanze di custodia cautelare, due delle quali tra la provincia di Milano e quella di Pavia. I provvedimenti, emessi dal gip di Milano Andrea Ghinetti su richiesta dei pm della Dda di Milano Boccassini, Storari e Dolci, scaturiscono dalle ulteriori indagini seguite all' operazione dello scorso mese di luglio.

Gli arrestati, come ha precisato la Dia, sono Giovanni Valdes, 41 anni, originario di Palermo, sindaco del comune di Borgarello (Pavia), ed "esponente di una lista civica appoggiata dal centro destra", Alfredo Introini, 46 anni, di Milano, già vice direttore generale del Credito Cooperativo di Binasco (Milano), e Salvatore Paolillo, nato a Gravina di Puglia, 56 anni, imprenditore nel settore immobiliare. Si tratterebbe, quindi, ancora una volta, di esponenti ben radicati nelle istituzioni politiche ed economiche del territorio lombardo.

I nuovi sviluppi sono emersi a conclusione dell'attività di analisi sulla documentazione sequestrata nell'operazione del 13 luglio scorso, e in particolare, in quella che ha coinvolto Carlo Chiriaco, già direttore dell'Asl di Pavia, attualmente detenuto nel carcere di Torino. Secondo quanto si è appreso la Dia avrebbe raccolto pesanti elementi a carico dei tre arrestati in relazione ad un reato commesso, secondo le accuse, in concorso con lo stesso Chiriaco in merito a una turbativa d'asta per l'assegnazione "di un lotto del Piano di zona per l'edilizia economica e popolare del comune di Borgarello, con l'aggravante, per il sindaco, di aver commesso il fatto nella sua veste di preposto alla gara stessa".
Borgarello e' un piccolo comune che si snoda lungo il Naviglio pavese, a due passi da Pavia. Ha 2.600 abitanti e ha registrato un'esplosione demografica a cavallo tra il 1991 e il 2001, quando la sua popolazione è quasi raddoppiata. Il sindaco, l'ingegner Giovanni Valdes, originario di Palermo, è stato nominato l'8 giugno 2009. Per lui l'accusa è di turbativa d'asta in concorso con gli altri due arrestati (e con Carlo Chiriaco, arrestato per associazione per delinquere) aggravata dalla mansione di pubblico ufficiale preposto alla gara stessa. L'indagine del luglio scorso aveva individuato un'associazione criminale di stampo 'ndranghetistico che operava da anni sul territorio di Milano e nelle province limitrofe e che era ramificata da numerosi 'localì, coordinate da un organo denominato 'la Lombardia'. I tre sono stati associati nelle carceri di Monza, Voghera e Milano Opera.