In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Camera di commercio e Regione insieme per lavoro ed economia

Calabria Attualità

Continua il proficuo dialogo avviato dalla Camera di Commercio di Cosenza con la Regione Calabria, con la partecipazione del vice presidente Antonio Viscomi ai lavori della Giunta camerale di ieri. L’assessore regionale all’Innovazione Burocratica e alla Semplificazione Amministrativa è stato accolto dal presidente Klaus Algieri, che nell’occasione ha avuto modo di proporre concrete attività di collaborazione tra i due Enti.

L’incontro segue la firma dell’accordo siglato recentemente con l’assessore regionale Carmela Barbalace cui presto si accompagneranno ulteriori azioni di cooperazione amministrativa, insieme a un’appropriata programmazione basata su modelli efficaci di dialogo e reciproco scambio di esperienze e competenze.

Se molto apprezzato dall’assessore Viscomi è stato l’incontro di ieri con la Giunta camerale di Cosenza, altrettanto palese è stato il suo gradimento per l’iniziativa #ParteLaNuovaCamera del presidente Algieri, che ha ripensato gli schemi operativi e i processi decisionali dell’Ente cosentino, in particolare dal punto di vista delle modalità e degli strumenti attraverso i quali si espleta la relazione con gli utenti e le imprese. Iniziativa di riposizionamento del personale e di nuova struttura dei servizi, già entrata a regime, che ha dimostrato di essere già un modello virtuoso di amministrazione pubblica.

La centralità dell’impresa, l’avvio di una cooperazione reale di amministrazione partecipata, la trasparenza e la condivisione dei dati e delle informazioni per istruire una giusta programmazione politica e finanziaria, sono stati i tratti distintivi dell’interessante dibattito intercorso durante l’incontro tra i vertici della Camera di Commercio cosentina e il vice presidente della Regione Calabria.

La Camera di Commercio è per la Regione un perfetto luogo istituzionale dove promuovere i principi di leale e proficua collaborazione tra Enti nell’interesse del privato che produce e commercializza - ha affermato nel corso dell’incontro il vice presidente Viscomi -, ma anche il luogo giusto per cambiare l’atteggiamento culturale e manageriale delle imprese che vogliono stare in modo competitivo sul mercato, nazionale ed estero. Ben venga l’accordo sottoscritto con il presidente Algieri dalla collega di Giunta, Carmela Barbalace, cui dovranno seguire nuove e più strette collaborazioni, non solo per una comune promozione del brand Calabria che renda maggiormente concorrenziale la presenza delle imprese calabresi all’estero, ma anche per lo scambio reciproco di competenze tra gli Enti. Molto utile e interessante è il lavoro di analisi economica svolto dalla Camera di Commercio di Cosenza, tanto che auspico di avviare quanto prima in modo comune un Osservatorio che fornisca dati reali e tempestivi alla parte politica e amministrativa della Regione, oggi decisamente deficitaria di un simile strumento di lettura della situazione economica dei territori, utile per impostare una corretta programmazione delle azioni da intraprendere a favore delle imprese e delle aree produttive della Calabria”.

La scientificità dei dati, la circolarità e la tempestività delle informazioni, insieme a un’apertura verso gli obiettivi comuni dei due Enti, passeranno presto a un livello successivo di collaborazione tecnico-operativa che aiuterà le parti a riconfigurare e programmare bene i processi decisionali in vista dei nuovi finanziamenti europei, da mettere in campo per sostenere correttamente gli investimenti per le imprese.