In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Campagna educativa "Una vita da Social”, 3ª edizione

Calabria Attualità
Foto: Focus

In seno alla 3^ edizione di "Una vita da social", la Campagna educativa itinerante sui temi dei social network, del cyberbullismo, dell'adescamento online e sull'importanza della sicurezza della privacy, è partito un “Tour itinerante” di 57 tappe su tutto il territorio nazionale, che ha interessato anche la realtà crotonese, fortemente voluto dalla Polizia di Stato e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca nell'ambito del progetto Generazioni Connesse del Safer Internet Center Italia, per sensibilizzare e prevenire i rischi ed i pericoli della Rete.

Il progetto, co-finanziato dalla Commissione Europea, che nel corso delle 2 edizioni precedenti ha raccolto un grande consenso: gli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni, unitamente a personale dell’Ufficio Minori delle Questure, hanno incontrato circa 150.000 studenti nelle piazze e 800.000 nelle scuole, 25.000 genitori, 10.800 insegnanti per un totale di 2.800 Istituti scolastici, 18.000 km percorsi e oltre 130 città raggiunte sul territorio e una pagina facebook con oltre 700.000 visualizzazioni settimanali sui temi della sicurezza online.

Associazioni, Aziende e società civile unite per un solo grande obiettivo: "fare in modo che i gravissimi episodi di cronaca culminati con il suicidio di alcuni adolescenti ed il dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie, non avvengano più. I dati raccolti nell’occasione, confortati da una ricerca di Skuola.net, hanno confermato il ruolo importante della Formazione e sensibilizzazione al problema nell’attività di alfabetizzazione informatica. In tal senso, valido è stato l’apporto del truck allestito per l’occasione con un’aula didattica, dove studenti, genitori ed insegnanti con l’aiuto di personale esperto della Polizia di Stato hanno potuto affrontare, con un linguaggio semplice, e diretto a tutte le fasce di età, i temi della sicurezza on line.