In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sul sito della Regione il bando per i percettori di ammortizzatori in deroga

Calabria Attualità

Sul sito istituzionale della Regione è da oggi consultabile il bando destinato ai percettori di ammortizzatori in deroga ed ai disoccupati che hanno già avuto esperienza negli uffici giudiziari. Il bando – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta - segue il protocollo sottoscritto dal Presidente della Regione Mario Oliverio, dall’Assessore al Lavoro Federica Roccisano e dai Presidenti dei Tribunali e delle Corti di appello calabresi ed è destinato ai lavoratori disoccupati percettori in deroga o lavoratori disoccupati, con pregressa esperienza formativa presso gli uffici giudiziari, che sono circa mille, per i quali è prevista un’indennità mensile di partecipazione di cinquecento euro. Il bando prevede un percorso formativo per acquisire la qualifica di ausiliario o di operatore amministrativo, da svolgere in parte “on the job” all’interno degli uffici giudiziari ed in parte in aula presso le Agenzie formative accreditate.

La durata del percorso formativo è di ventiquattro mesi da svolgere in massimo venti ore settimanali e secondo le modalità organizzative adottate dagli uffici giudiziari. Il bando verrà pubblicato venerdì diciotto marzo e prevede che le domande vadano presentate mediante procedura informatica, secondo le modalità previste sul Bollettino Ufficiale della Regione. La selezione avverrà tramite due criteri prettamente matematici ed a parità di punteggio sarà data precedenza ai partecipanti più giovani.

Il pagamento avverrà attraverso i registri presenza che gli uffici giudiziari invieranno “on line” sulla piattaforma informatica del bando, in modo che l’ufficio addetto provveda ad emanare gli atti da inviare alla ragioneria regionale. Per dare risposta ad una più ampia richiesta sono, inoltre, in elaborazione e saranno pubblicati nei prossimi giorni, tre nuovi bandi: “Avviso di manifestazione di interesse per interventi volti a favorire la ricollocazione di lavoratori percettori di ammortizzatori sociali”;“Avviso pubblico per una manifestazione di interesse per l’individuazione di lavoratori percettori in deroga per la concessione di contributi per la prosecuzione volontaria della contribuzione”; “Avviso pubblico rivolto a chi vuole intraprendere un’attività di autolavoro o autoimpiego in forma singola o associata”.

Le agevolazioni previste saranno in parte a fondo perduto e in parte con un prestito a tasso zero da restituire in cinque anni. L’Assessore Roccisano, commentando le iniziative, ha detto che “questi sono solo una parte delle progettualità che intendiamo mettere in campo per i percettori di ammortizzatori sociali e per i disoccupati. Molto presto seguiranno nuovi percorsi che coinvolgeranno i territori e che andranno nell’ottica dell’inclusione sociale e lavorativa di questi soggetti che da anni versano in condizioni di disoccupazione ed emarginazione sociale”.