In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Inaugurazione della rete di scuole Promos(s)si della Calabria

Calabria Attualità

Giovedì 10 marzo, verrà siglato un accordo di rete tra l’USR della Calabria, 24 scuole calabresi e l’Associazione Onlus Intercultura nella persona di Flaminia Bizzarri responsabile nazionale Intercultura per le Relazioni con le Istituzioni Educative.

L’accordo, sottoscritto in base a specifico protocollo d’intesa, mira a promuovere i processi di internazionalizzazione delle scuole sul territorio calabrese, nonché la mobilità studentesca, nelle due fasi distinte di invio all’estero dei nostri giovani e di accoglienza degli studenti provenienti da altri paesi.

La scuola capofila della Rete Promos(s)i (ossia Progetti di mobilità studentesca internazionale di qualità) sarà il Liceo delle scienze umane e linguistico “Tommaso Gullì” di Reggio Calabria. Il fenomeno della mobilità studentesca, si ritiene che sia una vera risorsa per la crescita e della comunità scolastica e dell’intero territorio.

In tale ottica, anche a Cosenza il D.S del Liceo Scientifico E. Fermi, prof.ssa Michela Bilotta, sostiene e favorisce tale opportunità , accogliendo ed inviando studenti da e verso l’estero, attraverso la partecipazione alla selezione di Borse di studio di varia durata.

Infatti, 4 giovani studenti dell’Istituto cittadino stanno frequentando un anno scolastico negli Stati Uniti ed in Cina e, nel contempo, una giovane statunitense è presente al Fermi.

Ciò rappresenta una risposta concreta per rispondere attivamente alla terza iniziativa prioritaria del piano Europa 2020 che intende aiutare i giovani a studiare all'estero per dare loro conoscenze e competenze per competere sul mercato del lavoro, incoraggiarli a studiare nelle università di tutta Europa e migliorare in generale i livelli di istruzione e formazione.

Un 'ottica di apertura e internazionalizzazione, dunque, quella del liceo Fermi nella quale s'inserisce anche la nascita del nuovo indirizzo di Liceo Scientifico internazionale ad opzione Italo Inglese pensato per coniugare tradizione, innovazione e internazionalità: la solidità formativa delle materie scientifiche e linguistiche s’innesta sull’innovazione dell’Internazionalità, collegandosi direttamente al mondo delle nuove tecnologie. Gli obiettivi prioritari e finali sono no il conseguimento delle certificazioni IGCSE (attestati rilasciati dall’University of Cambridge Examinations (CIE) che favoriscono l’accesso ad oltre 100 atenei di tutto il mondo e costituiscono titolo di credito presso molte università italiane.