In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Strategie contro la criminalità, in Calabria il “capo” della Dia

Calabria Cronaca

Il Direttore della Dia, il generale Nunzio Antonio Ferla, tra giovedì e venerdì scorso ha fatto visita al Centro Operativo della Direzione investigativa antimafia di Reggio Calabria e alla Sezione Operativa di Catanzaro incontrando e soffermandosi, particolarmente, sulle strategie operative da adottare per prevenire e contrastare con la massima incisività la criminalità organizzata sul territorio calabrese.

È stata l’occasione dunque per approfondire le attività svolte e quelle attualmente in corso valutando anche i notevoli risultati ottenuti dalla Dia dal 2014 ad oggi, tra cui spiccano il sequestro e la confisca di beni ad organizzazioni criminali per oltre un miliardo di euro, la denuncia di 95 soggetti e l’arresto di 17 persone. Ai fini preventivi, nello stesso periodo, sono state monitorate oltre 350 imprese ed esaminate 7 mila pratiche, da cui sono scaturite 140 misure interdittive.

Nell’occasione, il Generale Ferla ha anche incontrato alcune autorità, tra cui i Prefetti di Reggio Calabria, Claudio Sammartino, e Catanzaro, Luisa Latella, il Procuratore Aggiunto di Catanzaro Giovanni Bombardieri ed il Procuratore Generale presso la Corte d’Appello Raffaele Mazzotta.