In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Riconoscimento alla Stazione Unica Appaltante della Regione da parte del Mef

Calabria Attualità

Il vicepresidente della Giunta regionale Antonio Viscomi ha espresso il “plauso al lavoro della Sua (Stazione Unica Appaltante) ed un invito a fare ancora di più e meglio”, a seguito della pubblicazione del decreto del Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze) del ventisei febbraio, che provvede alla ripartizione delle Risorse del Fondo nazionale per l’aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l’anno 2015 e che attribuisce alla Sua Calabria, valutata nella fascia più alta a pari merito con le analoghe strutture di Veneto, Toscano, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Campania, un contributo finanziario pari a 687.500 euro.

Il riparto del Fondo – informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta - ha interessato la Sua Calabria in quanto soggetto aggregatore riconosciuto tale dall’Autorità nazionale anticorruzione ed iscritta nell’elenco dei soggetti aggregatori di cui fanno parte “Consip” ed almeno una centrale di committenza per ciascuna regione. Al fine di elaborare la graduatoria tra i soggetti aggregatori il MEF ha considerato vari elementi, come la spesa oggetto dei programmi di razionalizzazione finalizzati alla individuazione delle categorie merceologiche e delle relative soglie di obbligatorietà, nonché all’armonizzazione dei piani delle iniziative di acquisto, all’importo globale delle iniziative di acquisto, al numero di gare del valore unitario superiore alla soglia comunitaria nelle varie categorie merceologiche, alle attività propedeutiche a garantire la realizzazione degli interventi di razionalizzazione della spesa. Per le attività svolte,la SUA Calabria è stata destinataria di una consistente somma finalizzata alla realizzazione degli interventi di razionalizzazione della spesa mediante aggregazione degli acquisti di beni e servizi soprattutto in ambito sanitario. Le risorse premiali conferite dal MEF, e dallo stesso Ministero assoggettate a controllo successivo per quanto riguarda la gestione concreta, saranno utilizzate per rafforzare le capacità operative della SUA che “si conferma sempre più - ha detto ancora il Vicepresidente Viscomi - una struttura essenziale per razionalizzare e riqualificare la spesa delle risorse pubbliche in Regione Calabria".