In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Trasporti: Commissione Camera soddisfatta dell’incontro con la Giunta regionale

Calabria Infrastrutture

Una delegazione della IX Commissione "Trasporti, poste e telecomunicazioni" della Camera dei Deputati, guidata dal Presidente Michele Pompeo Meta, ha incontrato, questa mattina, - informa una nota dell’Ufficio stampa - nella sede della "Cittadella" regionale, il Presidente della Regione Mario Oliverio con gli assessori alle "Infrastrutture", Roberto Musmanno, ed alla "Logistica", Francesco Russo.

I lavori sono stati aperti dal Presidente Mario Oliverio il quale, nel ringraziare la Commissione per la particolare attenzione che ha voluto riservare alla Regione Calabria con la sua presenza, ha evidenziato come il settore del Trasporto e, più in generale, la mobilità ed il collegamento della Calabria con il Paese, l’Europa ed il Mondo, siano un fattore di primaria importanza per la crescita e lo sviluppo della regione.

“La Calabria – ha detto Oliverio – nel quadro di un Meridione che registra un ritardo anche nel settore delle infrastrutture e della mobilità, presenta un “gap” ancora più forte. L’Alta velocità si è fermata a Salerno, mentre la SA-RC è diventata una storia infinita. Per non parlare della “106” e della ferrovia ionica. Abbiamo aperto un confronto positivo con il Governo e con il Ministero delle Infrastrutture. Oggi la vostra presenza ci consente di aprire un confronto con il Parlamento su una proposta positiva che abbiamo elaborato e che ha realizzato significativi risultati con l’approvazione della nuova legge sul “Trasporto Pubblico Locale” ed il nuovo Piano dei trasporti che è in dirittura d’arrivo”.

Oliverio ha, poi, parlato della necessità di un nuovo collegamento ferroviario che possa consentire alla Calabria di raggiungere Roma in un tempo molto ridotto, rispetto a quello attuale, abolendo la fermata nella stazione di Napoli. Gli Assessori Musmanno e Russo hanno, quindi, illustrato i progetti ed il contenuto delle leggi del settore. Un lavoro particolarmente apprezzato dai componenti la Commissione. “Una riunione – ha detto il presidente della Commissione Michele Meta - straordinariamente positiva e l’utilità è data dal fatto che abbiamo messo al centro temi concreti.

E’ la prima missione della Commissione Trasporti al sud e siamo stati fortunati perchè abbiamo trovato degli interlocutori preparati, attenti e che hanno fatto di questi temi delle infrastrutture e dei trasporti un elemento centrale di questa nuova esperienza di governo. Sono davvero molto soddisfatto, sono certo che continuerà la collaborazione tra Parlamento, Governo e Regione e la presenza di Ferrovie e di altri soggetti conferma che possiamo iniziare una collaborazione molto proficuo ed attiva.

La legge sul Tpl approvata dalla Regione è di nuova generazione, un vero gioiello. Si sono cimentati sui temi nuovi dei trasporti, non solamente sui temi irrisolti del passato, che hanno tutte le regioni, ma sono anche i temi attuali della mobilità urbana dei pendolari, della connessione tra il trasporto e lo sviluppo, tra trasporto e diritti. Insomma, si sente la mano di una nuova cultura riformista che sta premiando l’azione di governo della Calabria”.

Per il deputato di “cinquestelle” Diego De Lorenzis si è trattato di un incontro positivo perchè “l’Unione Europea non è soltanto una matrigna che dà dei dictat ma è una possibilità che viene data alle Regioni del sud. Gli obiettivi credo siano chiari alla Regione ed agli assessori che hanno parlato in questa sede. Ci sono dei progetti per cui in Parlamento anche “cinquestelle” farà la propria parte per portare a casa questi obiettivi.

Credo che, finalmente, per i cittadini calabresi e del Mezzogiorno sia finito il tempo di piangersi addosso. Il Piano che abbiamo ascoltato è abbastanza dettagliato. Ci sono degli obiettivi, anche a breve termine, e noi siamo per realizzarli, senza alcuna difficoltà. Insomma, l’idea che ci siamo fatti è che ci siano delle persone competenti che stanno lavorando sui temi. Questo è sicuramente il primo passo. Forse non è sufficiente perchè, ovviamente, servirà un raccordo tra i vari enti locali, servono le risorse e serve non sprecarle. Da questo punto di vista ci aspettiamo tanto dalla Regione Calabria”.

La deputata calabrese Vincenza Bruno Bossio del “pd” si è detta soddisfatta perchè “la Regione ha fatto una bellissima figura con la Commissione, non solo con la competenza dei due assessori, due professori molto preparati, ma anche con la visione che è riuscito a trasmettere il Presidente Oliverio. C’è un’assoluta affinità fra l’impegno che stiamo portando avanti in Commissione “Trasporti” con il Presidente Meta in direzione del Mezzogiorno ed anche della Calalabria ed il lavoro che sta facendo la Regione.

Adesso ci auguriamo che anche Rfi, Trenitalia, Ferrovie sia su questa posizione. Così come ci auguriamo di affrontare e risolvere i problem degli aeroporti calabresi, in particolare Reggio e Crotone”. Anche il Direttore del “Trasporto regionale Calabria” di Trenitalia Piero Mannarino ha evidenziato la soddisfazione per i rapporti positivi con la Regione.

“Da luglio ad oggi, grazie alla nuova Giunta, abbiamo avuto modo di mettere a punto il nostro rapporto contrattuale con la Regione. In sette mesi ci sono stati pagati debiti per centoventicinque milioni di euro. Stiamo ristrutturando il servizio orario, stiamo lavorando in termini d’integrazione modale e d’integrazione tariffaria, in termini di qualità del Servizio e d’informazione. Questo è già percepito dalla gente”.

La delegazione della Commissione era composta dai deputati Vincenzo Garofolo, vicepresidente, Vincenza Bruno Bossio, Diego De Lorenzis, Vincenzo Folino e Carlo Frati. Presenti anche i deputati Carlo Parentela e Federica Dieni di “cinquestelle”. Per la Regione erano anche presenti il Dirigente generale del Dipartimento "Trasporti" Domenico Pallaria, Giovanni Soda del Nucleo di Valutazione, e Leone Pangallo del Nucleo di monitoraggio programmatico della Presidenza della Giunta regionale.

Al tavolo anche il Gruppo delle Ferrovie dello Stato cosi composto: Roberto Pagone, Direttore dei programmi investimenti, direttrice sud Rfi; Piero Mannarino, Direttore direzione trasporto regionale Calabria di Trenitalia; Giuseppe Cataldo della Direzione Investimenti Progetti di Rfi Calabria; Donatello Di Tullio, responsabile affari istituzionali di Ferrovie dello Stato e Francesco Chirico della direzione investimenti progetti Calabria di Rfi.