In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Mostra del Parco Nazionale della Sila per promuovere il MaB

Calabria Attualità

Il Parco Nazionale della Sila per promuovere il proprio territorio, quale decima Riserva della Biosfera Unesco in Italia, grazie alla programmazione MaB, ha organizzato in forma itinerante una Mostra denominata “Behind Food Sustainability – Oltre la Sostenibilità Alimentare”, realizzata dall’Unesco come contributo ad Expo’ Milano 2015 ed acquistata dal Parco stesso.

Dal Museo delle Arti e dei Mestieri della Provincia di Cosenza, dove la mostra è stata ospitata per alcune settimane con una buona frequenza di visitatori, soprattutto di scuole cosentine, a giorni sarà spostata nell’aula magna dell’Università della Calabria, per seguire successivamente altre tappe in diversi comuni delle Province di Catanzaro e Crotone facenti parte della nuova zonazione dell’area MaB del Parco Nazionale della Sila.

Concepita come evento itinerante volto a sensibilizzare le popolazioni sul rapporto fra uomo, cultura, natura e produzione/consumo di cibo, la mostra si caratterizza pure per l’esposizione di 36 immagini fotografiche, curate da Luca Ippolito, sulla preziosa biodiversità della Sila, che fanno parte, inoltre del calendario 2016 del Parco Nazionale della Sila.

L’iniziativa rappresenta un’importante opportunità per presentare pubblicamente la Sila come Riserva della Biosfera dell’Unesco, riconoscimento ottenuto nel giugno 2014, in Svezia, grazie all’impegno ed al lavoro del Parco. Infatti, “Behind Food Sustainability” mette in evidenza le esperienze provenienti dalla rete dei siti Unesco –Patrimonio Mondiale, Riserve della Biosfera e Patrimonio Culturale Immateriale – che diventano modelli di sostenibilità alimentare dai quali trarre ispirazione per un futuro sostenibile. Ogni area dell’esposizione si concentra su una particolare sfida della sostenibilità, illustrata attraverso esempi provenienti dalle reti globali dell’Unesco. Il messaggio che arriva al visitatore è che la tutela di siti di eccezionale valore universale, che ospitano esempi fra i più ricchi di biodiversità terrestre e marina, è di vitale importanza per la sostenibilità ambientale.