In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sud. Fracassi (Cgil): bene impegno Governo al confronto con parti sociali, concretizzarlo

Calabria Attualità

"La nostra iniziativa ha prodotto un primo risultato, la disponibilità al confronto sul Masterplan Sud da parte del Governo, un passo avanti che va concretizzato: il coinvolgimento delle parti sociali è imprescindibile per la sfida che abbiamo di fronte, per far ripartire il Sud, e quindi il Paese, sono necessari il contributo e la responsabilità di tutti". Così la segretaria confederale della Cgil Gianna Fracassi a margine dell'incontro di questa mattina sul Mezzogiorno tra Confindustria, Cgil, Cisl, Uil, e rappresentanti di Governo, Conferenza delle Regioni e Anci.

"Se questa dispobilità, manifestata dal Sottosegretario De Vincenti, sarà confermata, saremo di fronte ad un fatto davvero positivo e importante", sottolinea Fracassi, che aggiunge: "analogo impegno deve inoltre essere attivato sui versanti territoriali in merito alla definizione dei Patti per il Sud con Regioni e Città Metropolitane".

La segretaria confederale, riferendosi alle proposte congiunte di Confindustria e sindacati confederali illustrate oggi alle istituzioni sopra citate, dichiara che "il documento presentato rappresenta in modo chiaro le priorità di intervento e le strategie per lo sviluppo del Mezzogiorno".

"Con Cisl, Uil e Confindustria - continua - sosteniamo la necessità di un progetto complessivo per il Sud che tenga insieme occupazione di qualità, sviluppo delle imprese, valorizzazione del territorio, infrastrutture e sostegno ai diritti di cittadinanza".

"Crediamo - ribadisce Fracassi in conclusione - che la partecipazione e il confronto con le parti sociali siano un metodo imprescindibile per la sfida che abbiamo di fronte, per la quale occorrono il contributo e la responsabilità di tutti".