In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Figc, grande partecipazione scuole Primarie calabresi a “Il Gioco del rispetto”

Calabria Sport

Sono tante le scuole calabresi che hanno risposto all’appello della Federazione Nazionale Giuoco Calcio (FIGC) – Settore Giovanile e Scolastico Calabria, che, anche quest’anno, in collaborazione con il MIUR, ha programmato tante attività rivolte agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. E ha deciso di conglobarle in un nuovo macroprogetto didattico-sportivo, denominato “Valori in rete”, che, con una logica coerente e progressiva, coinvolge le scuole primarie (classi quarte e quinte) e le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Tale progetto, per quest’anno scolastico, ha come valore di riferimento il rispetto: valore indispensabile per il mondo del calcio, rappresentato dalla FIGC. Ed è per questo che nelle scuole primarie “Valori in rete” si estrinsecherà ne “Il Gioco del Rispetto”. In classe, gli studenti, con il supporto dei collaboratori federali, e sempre affiancati dalle insegnanti, avranno l’opportunità di sviluppare i temi del rispetto di se, degli altri, dei tempi e degli spazi nell’ambito di un progetto didattico di scrittura collaborativa collettiva, di “Con rispetto scrivendo”, e di svolgere tante attività formative e ludico-motorie.

Come si diceva, le scuole primarie che in Calabria hanno aderito al progetto sono numerose. Per la provincia di Catanzaro: I.C. Mater Domini (plessi “G. Gaber”, plesso “T. Campanella” e plesso “L. D’Errico”, I.C. Manzoni Catanzaro Nord (plessi Bambinello, plesso Pontepiccolo, plesso S. Elia), I.C. Mattia Preti (plesso Croci, plesso via Emilia, plesso Barone, plesso S. Maria centro), I.C. Casalinuovo Catanzaro Sud (plesso Aranceto e plesso Corvo), I.C. Patari - Rodari (plesso “A. Gagliardi”), Convitto Nazionale P. Galluppi, I.C. “G. Bianco” di Sersale (plesso Zagarise), I.C. Botricello, I.C. di Sellia Marina (plesso Calabricata). Per la provincia di Reggio Calabria: I.C. Laurana Galateo Feroleto (plesso “G. Garcea”), I.C. Galluppi-Collodi-Bevacqua (plesso “Collodi”), I.C. “Scoppelliti” - Green, Carducci - V. Da Feltre, I.C. Nosside-Pythagiras. Per la provincia di Cosenza: Primaria di Sibari, Primaria di Lattughelle, plesso primaria Doria. Per la provincia di Vibo Valentia: I.C. Tropea, I.C. Vibo Valentia. Per la provincia di Crotone: I.C. “M.G. Cutuli”, I.C. “Giovanni XXIII”, I.C. “Karol Wojtyla”.

Soddisfazione è stata espressa da Massimo Costa, nuovo coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico Calabria, il quale ringrazia sia i delegati federali per l’attività scolastica, che nelle scuole delle diverse province si sono impegnati per illustrare il progetto, sia i dirigenti scolastici e i docenti per la partecipazione e l’entusiasmo dimostrato. Ora che si è conclusa la fase delle iscrizioni, il Coordinamento Federale Regionale provvederà a dare il via alle attività del progetto nei vari plessi scolastici. Un lavoro che vedrà collaborare il mondo della scuola e del calcio.

“Siamo pronti a continuare a impegnarci con la massima dedizione per diffondere fra gli alunni il rispetto e l’accoglienza attraverso il gioco del calcio, che con le giuste direttive può davvero essere uno strumento per insegnare ai bambini a diventare cittadini rispettosi e responsabili”, ha affermato Costa.