In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Associazione ferrovie in Calabria alla Bit 2016: avanti con i treni turistici

Calabria Infrastrutture

Il bilancio della prima partecipazione dell'Associazione Ferrovie in Calabria alla BIT 2016 di Milano, è il seguente: successo senza precedenti!

Per la prima volta, l'ormai mitico "Brutia Express" trainato dalla sbuffante vaporiera FCL 353 di Ferrovie della Calabria, è arrivato (in modo ovviamente figurato!) anche negli immensi padiglioni della più importante vetrina dell'economia turistica italiana ed internazionale. Una delegazione dell'Associazione Ferrovie in Calabria in stretta collaborazione con l'Ente Parco della Sila, ha infatti portato in fiera a Milano, alcune centinaia di brochure e manifesti pubblicitari, per far conoscere anche fuori dalla nostra amata Calabria, quella bellissima realtà rappresentata dai - speriamo sempre più frequenti - treni a vapore organizzati con le Ferrovie della Calabria.

Con uno sguardo proteso chiaramente all'immediato futuro, rappresentato dal ripristino in chiave turistica della Ferrovia Silana tra Camigliatello e San Giovanni in Fiore. Un obiettivo che oggi, come anticipato nei giorni scorsi, si avvicina sempre di più, grazie alla proficua collaborazione nata tra l'Associazione Ferrovie in Calabria e l'Ente Parco della Sila, rappresentato dall'attivissima Dott.ssa Sonia Ferrari: anche la nostra partecipazione alla BIT, infatti, è frutto dalla stretta sinergia e condivisione d'intenti con l'importante Ente Parco calabrese, che già dal 2009 si occupa in modo continuato, della vicenda legata al ripristino della Ferrosilana.

La Borsa Internazionale del Turismo, quindi, è stata un'importante occasione per pubblicizzare il prossimo treno speciale a vapore Brutia Express, patrocinato appunto dall'Ente Parco della Sila, che si terrà domenica 6 marzo in occasione della Giornata Nazionale delle Ferrovie Non Dimenticate, e che sarà seguito sabato 12 marzo, da un convegno sulle prospettive di ripristino della Ferrovia Silana, anch'esso organizzato assieme all'Ente Parco.

Ma la BIT ci ha permesso anche di stringere nuove alleanze nel campo dei treni turistici...iniziando, ovviamente, da quella già avviata da qualche mese con l'Associazione "Le Rotaie", che ha raggiunto l'obiettivo di ripristinare ed incrementare il servizio ferroviario turistico sulla ferrovia Sulmona-Carpinone, la "Transiberiana d'Italia", in coordinazione con la Fondazione FS. Per rafforzare il nostro bellissimo gemellaggio, abbiamo infatti incontrato l'amico Gianluca di Lonardo, che attende con ansia il ripristino della seconda "Transiberiana d'Italia"...che si trova in Sila, e che speriamo di avere nostro ospite il 6 marzo al Brutia Express, ed il 12 marzo al convegno sopracitato.

Nuova sinergia si è creata invece con la ben nota Associazione Verbano Express, anch'essa veterana nel campo dei treni storici e dei musei ferroviari, mentre un importante accordo sul Treno Verde della Sila, del quale sveleremo i dettagli in un articolo dedicato, è stato raggiunto con il Dott. Giuseppe Nucera, Amministratore Unico del tour operator Rhegion Travel e presidente di Federturismo di Confindustria.

Perciò, molte parole e tanti scambi di opinioni, seguiti però da fatti ed accordi concreti, che nelle prossime settimane e mesi porteranno, molto probabilmente, ad un cambio di rotta per la Ferrovia Silana: ne parleremo proprio il 12 marzo a Cosenza, al convegno sul Treno Verde della Sila, con il Direttore Generale di Ferrovie della Calabria Giuseppe Lo Feudo, e l'Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno. Convegno al quale, ovviamente, tutti i nostri lettori sono invitati a partecipare!

Un particolare ringraziamento va al Commissario dell'Ente Parco Sonia Ferrari, ed ai funzionari Ada Occhiuzzi e Domenico Cerminara, per il loro serio impegno e la propositività sulla questione Ferrovia Silana e treni turistici. Un GRAZIE anche agli amici giornalisti di RTC Telecalabria, Manuel Soluri e Lino Polimeni, che hanno dedicato ampio spazio alle nostre iniziative, anche in occasione dell'importante appuntamento della BIT. Arrivederci Milano!