In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cisl: “Bene rinnovo contratto industria alimentare”

Calabria Attualità

La Fai Cisl Calabria “plaude al rinnovo del contratto nazionale dell’industria alimentare. Una vittoria che premia l’impostazione della Fai Cisl che dà merito al valore aggiunto della contrattazione, della partecipazione e della bilateralità. Sono questi, infatti, i tre pilastri fondamentali sulla quale si è costruita questa non facile fase negoziale che ha portato a questo importantissimo rinnovo contrattuale.

Un settore, l’agroalimentare, che rappresenta per tutta l’Italia, e a maggior ragione, per il Sud e la Calabria, un settore dalle grandi potenzialità ancora non del tutto espresse e sulle quali, grazie alla lungimiranza dell’azione sindacale della Fai Cisl nazionale, si consente oggi con questa nuova e importantissima piattaforma contrattuale, di poter finalmente innestare una nuova e ancor più proficua fase economica che dia maggiori risultati, in termini di conquiste sindacali, di valorizzazione della bilateralità, partecipazione dei lavoratori alle dinamiche dell’impresa, e che costruisca una nuova fase di sviluppo per il settore, vero e proprio volano di sviluppo dell’intera economia italiana e meridionale in particolare.

Aumento economico di 105 euro in 5 tranche, rafforzamento ed estensione del secondo livello di contrattazione e della bilateralità, per garantire una integrazione salariale ai dipendenti che hanno perso il lavoro e ai quali mancano non più di 24 mesi al godimento della pensione e per trasformazioni volontarie part-time al fine di garantire un ponte generazionale per le nuove leve, introduzione di nuove forme di flessibilità che valorizzano la centralità della persona e della famiglia, rafforzamento delle tutele sulla sicurezza e per le donne vittime di violenza, sono questi i punti qualificanti che caratterizzano una piattaforma sindacale che punta ad elevare le condizioni di lavoro e ad incrementare produttività e qualità dei prodotti”.

Un grande risultato, dunque, al quale plaude la Fai Cisl Calabria guidata da Giuseppe Gualtieri, che premia i contenuti di una piattaforma sindacale innovativa e coraggiosa, in un negoziato difficile e tortuoso, sostenuto con la mobilitazione dei lavoratori e la battaglia unitaria del sindacato. Un impianto complessivo fortemente voluto dalla Fai-Cisl che conferisce al sindacato vera autorità contrattuale al servizio dei lavoratori e del Paese.