In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Carabinieri: Catanzaro, Col. Sgroi nuovo comandante provinciale

Catanzaro Cronaca
Salvatore Sgroi

È il colonnello Salvatore Sgroi, 50 anni, il nuovo comandante provinciale dell'Arma dei carabinieri di Catanzaro. Sgroi ha incontrato oggi i rappresentanti della stampa a pochi giorni dal suo insediamento nel nuovo incarico. L'ufficiale, di origini siciliane, sposato e padre di due figli, ha evidenziato l'impegno dell'Arma sul territorio, illustrando anche le tappe della sua carriera. "Dove vado divento cittadino del posto - ha detto il colonnello - quindi sono catanzarese in tutto e per tutto. Mi sento come uno del luogo, quindi quando sento dell'incendio, della rapina o del furto, penso a cosa avrei pensato se la vittima fosse un mio familiare". Sgroi ha iniziato la sua carriera nell'Arma come semplice Carabiniere per poi diventare sottufficiale e, quindi, il salto tra gli ufficiali. Negli anni ha operato a Benevento; ha comandato le Compagnie di Genova, Vittoria (Ragusa) e Modena, quindi ha lavorato alla Dia di Palermo, al Comando generale dell'Arma,a Reggio Calabria ed a Palermo; ultimo incarico al Comando Legione Sicilia prima di arrivare a Catanzaro. Rispetto ai temi da affrontare sul territorio, Sgroi ha sottolineato: "di Catanzaro avevo un ricordo legato ai primi anni Ottanta, ora ho visto che la citta' e' migliorata. I reati sono quelli di molte altre realta' - ha aggiunto - e rispetto alla criminalita' organizzata ritengo che questa sia stata sottovalutata e ha assunto l'attuale livello notevole; e' stata considerata una bassa criminalita' organizzata, mentre gestisce il traffico di stupefacenti e ha una capillarita' in tutti e cinque i continenti, quindi non e' da sottovalutare".