In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

“Rischio soffocamento”, Ikea ritira bacchette “Lattjo” per tamburo

Calabria Attualità

Occhio ai giocattoli. Ikea ha annunciato il ritiro dal mercato delle sue bacchette Lattjo per tamburo a causa di un rischio di soffocamento. Nella sua versione online, la pagina relativa la descrizione del giocattolo "Bacchetta per tamburo, 3 coppie, Aiuta il tuo bambino a sviluppare il senso del ritmo. Aiuta il bambino a sviluppare l'attività motoria e la ...." è stata immediatamente rimossa. Il giocattolo in questione, sarebbe formato da una pallina in plastica che, staccandosi, potrebbe essere ingerita dai bambini e provocare danni fino al soffocamento.

La decisione è stata presa dopo la segnalazione di un paio di casi in cui dei bimbi avrebbero rischiato grosso e da sei segnalazioni ricevute dai rivenditori. Per fortuna non è accaduto nulla di grave, ma prima che possa verificarsi qualcosa di drammatico, l'azienda Ikea è intervenuta per recuperare le bacchette "LATTJO" per tamburo immesse sul mercato. Anche l'agenzia americana che si occupa di tutela dei consumatori, la Us Consumer Product Safety Commission, ha messo in guardia sui pericoli che si corrono facendo giocare i bambini con questo giocattolo. Il colosso svedese Ikea specializzato nella vendita di mobili, complementi d'arredo e altra oggettistica per la casa, è intervenuto eliminando subito dalla vendita il "pericoloso" oggetto, ma ciò non basta perché attualmente è stato venduto nel mondo, e dunque ci sono dei bimbi che da un momento all'altro potrebbero correre dei rischi se ingoiassero qualche piccola parte di cui è costituito il giochino.

Ecco perché Ikea ha lanciato un appello a tutti i genitori, sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, affinché si rechino al negozio più vicino per restituire le bacchette, ottenendo in cambio un rimborso. L'obiettivo è quello di non far circolare più questo giocattolo potenzialmente pericoloso per i bimbi: si spera che gli avvisi fatti circolare online vengano letti da tutti i genitori che hanno acquistato bacchette "Lattjo" per tamburo, e che trovino il tempo per restituirli. Non è la prima volta che IKEA si trova costretto a ritirare dei prodotti difettosi.