In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Pasta per modellare all’amianto? Prodotta fino al ‘75, Fila: non è la nostra “Das”

Calabria Attualità

Nell’impasto della celebre pasta per modellare "Das", commercializzato tra il 1963 e il 1975 dalla società Adica Pongo di Lastra a Signa (Firenze), ditta che non esiste più dal 1993, venivano inserite anche fibre di amianto, dannose per la salute.

Lo ha scoperto una ricerca italiana realizzata dall'Istituto per lo studio e la prevenzione oncologica (Ispo), Asl 10 e università di Firenze e pubblicata dalla rivista scientifica 'Scandinavian Journal of Work Environment and Health'. Il componente era presente nella produzione dell’Adica Pongo fra il 1963 e il 1975. La ricostruzione storica, ha permesso di stabilire che sono state messe sul mercato sia interno sia internazionale 55 milioni di confezioni prodotte in questo modo: venivano esportate in Olanda, Inghilterra, Norvegia e Germania.

Questo significa, sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” che milioni di persone tra cui bambini, insegnanti, ma anche artigiani, artisti, restauratori, cioè sia gli addetti alla produzione sia chi ci giocava ha maneggiato la pasta per modellare per ragioni diverse, sono stati esposti al materiale dannoso. Dal 1976, l’amianto venne sostituito dalla cellulosa. Gli studiosi sono riusciti a ritrovare le fatture del suo acquisto, depositate nell’Archivio di Stato di Torino. Ora il Das è prodotto dalla società Fila che precisa che «il prodotto in commercio in Italia e all'estero è perfettamente sicuro e pienamente conforme alle normative vigenti», anche perchè già dal 1975 viene fatto solo con pasta di cellulosa.


DIRITTO DI REPLICA | FILA PRECISA: DAS È UN PRODOTTO SICURO

05/01/2015 | In relazione agli articoli riportati … da diverse agenzie di stampa e testate online, F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, che dal 1994 produce e distribuisce la pasta DAS, precisa che il prodotto in commercio in Italia e all'estero è perfettamente sicuro e pienamente conforme alle normative vigenti.

Sia in ambito comunitario che negli Stati Uniti, la composizione del DAS in termini di formulato è stata esaminata da organismi accreditati, che ne hanno confermato la piena sicurezza per l'utilizzo da parte di bambini ed adulti. In dettaglio, i prodotti a marchio DAS oggi disponibili sul mercato sono conformi alla Direttiva Giocattoli 2009/48 CE. Rispondono inoltre pienamente alla Norma Armonizzata EN 71 parti 1, 2 e 3:2013 in ambito europeo, nonché all'ASTM D-4236 negli Stati Uniti. Infine, a ulteriore garanzia della sicurezza del prodotto, la pasta DAS è Dermatologicamente testata.

Lo studio condotto dall'ISPO sulla possibile presenza di fibre di amianto nella composizione del DAS si riferisce, come correttamente specificato, alla pasta DAS che veniva prodotta e commercializzata da Adica Pongo tra il 1963 e il 1975, molti anni prima dell'acquisizione di quest’ultima da parte di F.I.L.A., avvenuta nel 1994. Pertanto, il DAS cui fanno oggi riferimento i mezzi di informazione era un prodotto realizzato da un'azienda diversa da F.I.L.A., totalmente differente dalla pasta DAS prodotta e distribuita da F.I.L.A. dal 1994 in avanti.

F.I.L.A. pone da sempre grandissima attenzione per la sicurezza e la qualità dei propri prodotti e applica standard produttivi e metodologie di controllo estremamente rigorose, attraverso investimenti continui e mirati. L’azienda conferma in questa occasione il massimo impegno per sicurezza dei propri prodotti, e invita i consumatori a Continuare ad acquistare con fiducia la pasta DAS, un materiale per modellaggio dalle grandi possibilità espressive, in grado di soddisfare ogni esigenza tecnica favorendo e stimolando, al contempo, la libertà creativa.