In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Seby Romeo (Pd) su attività consiglio regionale

Calabria Attualità
sebi-romeo.jpg
Sebi Romeo

"Ambiente, trasporto pubblico locale, legge urbanistica, agricoltura, fondi comunitari e politiche sociali sono solo alcune delle grandi macro aree sullo sviluppo delle quali questa amministrazione regionale, in appena un anno di lavoro, ha tracciato un percorso completamente nuovo rispetto alle precedenti esperienze gestionali e che nell’ultimo consiglio regionale hanno ricevuto un forte impulso. Passo dopo passo, insieme al presidente Oliverio ed a tutta la maggioranza stiamo mettendo in campo gli strumenti di cambiamento necessari alla nuova Calabria."E' quanto si legge in una nota di Sebi Romeo, capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale.

"L’approvazione del bilancio di previsione entro i termini di legge - si legge ancora - rappresenta il migliore segnale di efficienza e serietà. Un documento contabile certamente irrigidito e limitato dalle spese vincolate, dai costanti pignoramenti subiti e dalla diminuzione dei trasferimenti statali, ma dentro al quale è riscontrabile una maggiore veridicità dei dati contenuti, anche grazie al riaccertamento straordinario dei residui contabili, ed è contenuto un investimento di circa 287 milioni di euro destinato al cofinanziamento del Fesr.

Stiamo predisponendo tutti gli strumenti necessari alla realizzazione degli impegni presi in campagna elettorale con i cittadini calabresi e l’approvazione della legge Urbanistica va certamente in questa direzione. Una legge caratterizzata dalla semplificazione normativa delle procedure burocratiche e proiettata verso il “consumo zero” del suolo, negli ultimi decenni sfruttato all’accesso e senza regole, con conseguente spinta alla riqualificazione delle costruzioni già esistenti. Misure concrete e fortemente necessarie per la messa in sicurezza del territorio e che ne favoriscono un maggiore controllo dell’assetto idrogeologico, utile a limitare drasticamente i casi di disastri dovuti a calamita naturali.

Anche per la gestione dei rifiuti si è proceduto a pianificare le gare d’appalto per strutture tecnologicamente avanzate ad inquinamento zero che creeranno opportunità di occupazione e avvieranno il rivoluzionario piano di raccolta differenziata presentato nelle scorse settimane. Un percorso chiaro e trasparente che espelle gli interessi criminali dal ciclo dei rifiuti, dopo un lungo periodo di gestione commissariale che nessun beneficio ha prodotto.

Abbiamo proceduto, inoltre, al finanziamento della legge 20/2007 di sostegno ai centri anti violenza, passo importante per rispondere alle sempre più stringenti esigenze di tutela dei soggetti più deboli e delle donne in particolare. Infine il trasporto pubblico locale che verrà totalmente riorganizzato in un unico consorzio regionale, con notevoli risparmi in termini economici ed una visione strategica unitaria che permetterà a tutti i calabresi di usufruire di servizi pubblici di pari dignità qualitativa.

In quanto presidente del gruppo del Partito Democratico intendo esprimere tutto il mio apprezzamento ai colleghi per l’impegno che, insieme alle altre compagini politiche presenti in consiglio regionale, stanno profondendo verso la nuova prospettiva dentro la quale si vuol indirizzare la Calabria del futuro. Abbiamo ereditato una disorganizzazione tale da rendere difficile ogni azione politica e amministrativa, ma la spinta di cambiamento che ci ha premiati alle urne non ci permette di fermarci. Stiamo tracciando - conclude Romeo - la linea di confine e nei prossimi anni la Calabria raccoglierà i frutti di questo enorme sforzo collettivo."