In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Assicurazione auto, in Calabria si paga di più: cara Crotone, meno a Cosenza e Catanzaro

Calabria Trasporti

Negli ultimi tre mesi, in Calabria, i premi RC auto sono calati del 3,61%, poco più della media italiana fermatasi al 2,42%; nonostante ciò gli automobilisti della nostra regione continuano a pagare cifre tra le più alte d’Italia, con una media di 632,07 euro l’anno (quella nazionale è pari a 512,40 euro).

È quanto emerso nell’Osservatorio sulle RC Auto elaborato da due noti portali specializzati: secondo i dati relativi a novembre 2015, negli ultimi mesi, dunque, in alcune province calabresi i premi sono addirittura saliti. L’indagine sui valori regionali è stata effettuata monitorando i prezzi praticati dalle compagnie assicurative italiane e i preventivi richiesti dagli utenti.

LE VARIAZIONI PROVINCIALI

Analizzando il quadro delle singole province, si nota come Crotone sia quella che incide negativamente sulla media regionale: qui i premi annuali per chi deve assicurare l’auto sono pari a 771,73 euro e risultano addirittura cresciuti del 2,43% nell’ultimo trimestre. Di contro, nella provincia di Cosenza si è registrato il calo più evidente del periodo, pari al -6,75%: in virtù di ciò è proprio questa l’area della Calabria in cui si paga di meno, con un premio di 527,14 euro, molto vicino a quello nazionale. Tra i più fortunati ci sono anche i cittadini di Catanzaro, dove i costi delle polizze si sono fermati a 581,80 euro.

Guardando ai numeri degli ultimi sei mesi, emerge una situazione tutt’altro che felice per i nostri corregionali: su cinque province, ben tre registrano costi in salita, con il record a Crotone dove i premi sono aumentati di quasi il 14%. Le uniche che resistono nel trend di calo sono Cosenza e Catanzaro. Proprio quest’ultima è la provincia in cui, in un anno, i costi delle polizze auto sono scesi maggiormente (-32,92%). Nel confronto annuale la Calabria ha comunque registrato cali ben più elevati della media nazionale (-27,44% contro il -18,41%).

GARANZIE AGGIUNTIVE E IL PARCO AUTO IN CALABRIA

Per quanto riguarda il confronto delle scelte dei cittadini calabresi con quelle registrate mediamente in Italia per ciò che concerne le tipologia di copertura aggiuntiva, spicca l’assistenza stradale, richiestissima in fase di sottoscrizione della polizza. Oltre un calabrese su due (il 53,89% del campione) vuole quest’ulteriore protezione, forse per via di un parco auto circolante piuttosto datato (l’età media in Calabria è di quasi 10 anni).

Una curiosità: il 69% degli automobilisti calabresi dichiara, in fase di preventivo, di essere virtuoso e di trovarsi in prima classe di merito.