In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Giocattolo costruzioni magnetiche ritirato dal mercato. Rischio soffocamento

Calabria Attualità

Il sistema di allarme rapido RAPEX della UE, il 25 dicembre, ha pubblicato il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo dal mercato del giocattolo, rigorosamente MADE IN ITALY, delle costruzioni magnetiche "KLIKY" della Plastwood Italia, azienda leader nella produzione e commercializzazione di giocattoli magnetici con sede a a Calangianus in Sardegna.

Un provvedimento adottato in seguito al campionamento ufficiale eseguito dalla stessa azienda. Il giocattolo è stato classificato come “prodotto pericoloso”, inoltre RAPEX, il sistema di allarme rapido che facilita lo scambio di informazioni tra gli Stati membri della UE, ha collocato la notifica nella categoria “Allarme per i comumatori” alla posizione n° 35 A12/1696/15.

Attraverso il database RAPEX, ricorda Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” gli stati UE avvertono gli stati membri sui prodotti pericolosi. Nel dettaglio la natura del pericolo è il “soffocamento”, infatti in seguito alle analisi il giocattolo non ha “resistito alle prove meccaniche e fisiche”. Infatti le placchette triangolari e quadrate hanno al loro interno dei magneti che attirano i grossi connettori a forma di tubo che possono staccarsi e generare piccole parti. Un bambino piccolo può mettere in bocca queste piccole parti e soffocare.

La linea Kliky è disponibile in varie confezioni con all’interno diverse parti combinabili e intercambiabili comprese le ruote, gli ingranaggi e i puzzle, in scatole di plastica di 51, 80 e 150 pezzi. Il prodotto non è conforme con i requisiti della direttiva sulla sicurezza del giocattolo e la pertinente norma europea EN 71-1.