In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

L’Assessore Roccisano sui provvedimenti approvati in Giunta

Calabria Attualità

L’Assessore al Lavoro Federica Roccisano, relativamente alle due delibere approvate oggi, su sua proposta, dalla Giunta regionale ha espresso viva soddisfazione per i “passi in avanti che si fanno nel settore della formazione professionale con l’approvazione di queste due importanti delibere”. Secondo l’Assessore Roccisano – informa una nota dell’Ufficio stampa -, grazie alla “firma dei protocolli con la Regione Toscana ed il Ministero del Lavoro, la Regione ha avviato l’iter per il rilancio dell’Istruzione e la Formazione Professionale, da tempo abbandonata. Il Protocollo con la Regione Toscana permette, grazie al “riuso” (risparmio di risorse) alla nostra Regione di ottemperare alle normative nazionali, dotandosi del “Repertorio delle qualifiche e dei diplomi regionali di iefp”.

Attraverso il Protocollo con il Ministero del Lavoro, invece, la Regione promuove lo sviluppo del sistema duale nell’ambito dell’Istruzione e della Formazione Professionale. Con l’avvio della sperimentazione del sistema duale, promossa dal Ministero del Lavoro, che vede tra i soggetti selezionati anche quattro realtà formative calabresi, e l’imminente pubblicazione dell’avviso “Formazione mirata all’inserimento lavorativo”, Misura 2a del Programma “Garanzia Giovani”, il sistema di Istruzione e Formazione Professionale diventa una possibilità per i giovani di acquisire una professionalità specialistica spendibile nel mercato del lavoro, e alle imprese del territorio di poter incontrare e poter inserire in azienda giovani preparati .

Nell’ottica di rendere la sperimentazione una proposta stabile e continuativa, con il settore “Istruzione e Formazione Professionale” della Regione s’intende: istituire un catalogo di offerta formativa, valorizzando il repertorio delle competenze, adeguandolo alle esigenze e alle potenzialità della Calabria, grazie all’interlocuzione con il mondo del lavoro, enti bilaterali, industria, cooperazione e terzo settore, sindacati; s’intende avviare la programmazione triennale dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale con la possibilità del quarto anno; fare due avvisi pubblici, il primo per raccogliere le candidature da parte delle realtà formative rispetto al catalogo e l’altro per l’ iscrizione ai percorsi di formazione”.