In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Gelli (Pd): "Lavoriamo insieme per ricostruire la sanità calabrese”

Calabria Salute

“Sono turbato per i fatti di Parigi, spero che la comunità internazionale sappia adottare le giuste scelte per risolvere questa crisi." Così Federico Gelli, responsabile sanità Pd ha aperto il suo intervento in occasione dei lavori della Consulta sulla sanità promossa a Catanzaro dalla segreteria regionale Dem.

“Nonostante il dramma che tutti noi abbiamo vissuto da inermi spettatori di una tragedia che rimarrà nella storia - ha aggiunto Gelli - sono felice di trovarmi qui oggi. Il clima che si respira è molto positivo ed è importante coinvolgere tutti in un confronto costruttivo che ha come obiettivo comune la ricostruzione dell'intero sistema sanitario della Regione. La grande partecipazione e i risultati dei tavoli saranno utili per il lavoro che sarà portato avanti dal Governo regionale sulla scia dei risultati che stanno producendo le riforme del governo Renzi che l'Italia aspettava da 20 anni”.

“Dobbiamo impegnarci - ha proseguito il deputato democratico - per spendere al meglio le risorse messe a disposizione dal Governo e per fare questo serve massima attenzione nella scelta degli investimenti eliminando le spese inutili. In questa direzione fondamentale è la Legge di Stabilità che permetterà di fare un salto di qualità per quanto riguarda le risorse relative ai livelli di assistenza con una particolare attenzione al tema delle malattie rare”.

“Il Governo – ha aggiunto il responsabile sanità - avrà poi la possibilità di intervenire sulle singole aziende sanitarie in perdita ed inoltre è stata Inserita nella legge la possibilità di licenziare i manager che, in alcuni casi, restano i maggiori responsabili dei bilanci negativi delle aziende. Ci saranno poi risorse intoccabili da destinare ai farmaci in grado di sconfiggere malattie come l'epatite C e sarà quindi previsto un maggiore investimento sui farmaci cosiddetti innovativi. E' questo lo spirito che deve animare l'azione di chi opera in questa Regione”.

“Il Pd - ha concluso Gelli - è attento alla sanità calabrese convinto che sia arrivato il momento di garantire la massima qualità dei servizi. I cittadini devono poter riacquistare la fiducia nelle proprie strutture sanitarie anche perché la Calabria ha ottimi professionisti. Il nostro compito, quello del Partito Democratico e delle istituzioni, sarà quello di far passare questo messaggio: la sanità calabrese è affidabile”.