In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Piogge torrenziali fanno straripare torrenti nel reggino, salvate persone bloccate in casa

Reggio Calabria Cronaca
53 notizie correlate

In questo momento numerose squadre operative dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, stanno operando su tutta la fascia Jonica reggina, a causa delle avverse condizioni atmosferiche e delle numerose precipitazioni che stanno flagellando, in particolare, i comuni di Bovalino, Bruzzano, Sant’Ilario e Ardore, dove, sono state tratte in salvo parecchie persone rimaste bloccate all’interno delle proprie abitazioni, invase dalle acque dei torrenti limitrofi, strariparti a causa delle piogge torrenziali.

Nel tratto della SS106 tra i Comuni di Brancaleone e Ferruzzano, in questo momento, una squadra operativa dei Vigili del Fuoco, sta effettuando un intervento di soccorso per trarre in salvo gli occupanti di un’autovettura rimasta bloccata a causa di una massa di acqua e fango riversatosi sul manto stradale.

In supporto al personale reggino, oltre al raddoppio dei turni, predisposto dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco Calabria, sono state inviate due squadre operative dai Comandi di Cosenza e Vibo Valentia, per sopperire alle centinaia di richieste di intervento che stanno intasando tutte le linee 115 della Sala Operativa provinciale dei Vigili del Fuoco.

Una squadra operativa in forza alla sede distaccata di Siderno, sta monitorando costantemente il fiume Stilaro, nel territorio tra Monasterace e Stilo, a causa del superamento del livello di guardia.

Oggi alle ore 17.30 il Prefetto di Reggio Calabria presiederà una riunione del C.C.S. (Centro Coordinamento Soccorsi) in ordine alla situazione di avverse condizioni meteo in atto presente nel territorio della provincia.

Qualche ora fa, a causa delle forti precipitazioni abbattutesi su tutto il litorale jonico reggino, il torrente Ferruzzano ha esondato dal proprio corso, superando di molto il suo livello di guardia, ingenti i danni provocati alla Statale 106 Jonica, che è stata letteralmente spazzata via assieme alla linea ferrata.

Numerose le squadre dei Vigili del Fuoco inviate sul posto che, a causa delle numerose interruzioni causate da altrettante frane, lungo il percorso dell’importante arteria di collegamento, sono state costrette a raggiungere il luogo dell’intervento, sia da Reggio che da Bovalino. Interrotto anche il transito sulle strade di collegamento con l’abitato di Bruzzano Zeffiro, che al momento, risulta semi isolato.

Sul posto anche una squadra del Nucleo Sommozzatori di questo Comando, in supporto alle squadre operative terrestri, alle quali si aggiungeranno ulteriori sezioni operative provenienti da Catanzaro, dalla Campania dalla Puglia e dalla Basilicata. Al momento non risultano dispersi.

Il lungomare della città di Siderno, già danneggiato dalla mareggiata del 2014, è stato ulteriormente colpito dal maltempo delle ultime 48 ore. Per questa ragione, l’Amministrazione Comunale, a seguito del sopralluogo del responsabile della protezione civile regionale Carlo Tanzi, ha stabilito la chiusura di tutto il lungomare dal passaggio a livello di Ponte Arena a quello della statua di S. Francesco.


(Aggiornato alle 19:02)