In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Filippelli: “L’IdM è in cammino verso le amministrative del 2016"

Calabria Politica
Filippelli

“L'IdM è in cammino verso le amministrative del 2016 - lo sostiene il Segretario regionale Nicodemo Filippelli Segretario regionale Italia del Meridione a conclusione di una riunione di Segreteria, cui ha presenziato Orlandino Greco - un appuntamento importante al quale non può mancare, impegnato com'è a dare corpo al lavoro svolto dai vari Dirigenti, iscritti e simpatizzanti e a rendere concretamente visiva la propria diffusione e il proprio radicamento sul territorio.

Oggi il Movimento conta una rete e una presenza di tutto rispetto e non soltanto nell'ambito della regione. In questi ultimi mesi sono stati moltissimi i Sindaci e gli Amministratori locali che hanno aderito con convinzione e con entusiasmo all'Italia del Meridione, la cui base filosofica e valoriale incanta giovani e meno giovani, felici di contribuire a ricostruire l'Italia, partendo dal Meridione attraverso la valorizzazione e la promozione della sua cultura, delle sue risorse umane ed ambientali, delle sue produzioni, della sua Storia. Oggi si è profondamente convinti che rappresentare con onore un Meridione senza “Questione” è un dovere di ognuno di noi, perché questo è “l'Italia del Meridione”.

E questo è il motivo di orgoglio per i tanti giovani che, guidati da un leader capace, intuitivo, concreto ed intelligente, Orlandino Greco, portano avanti innumerevoli battaglie di civiltà e di democrazia, tese ad affermare il diritto di un popolo a vivere senza complessi di inferiorità nello Stato che per tutti deve essere solidale, equo e aperto alle varie intelligenze e alle varie energie. Per dare ulteriore voce al Movimento e alle sue molteplici espressioni, per dare maggiore credibilità al suo programma e ai suoi principi, l'IdM sarà presente da protagonista nella prossima competizione elettorale con proprie liste e propri candidati a Sindaco. L'IdM apre da oggi attraverso i suoi giovani, un pubblico confronto con tutte le forze politiche, sindacali e civiche che vogliano disegnare, progettare e realizzare la Calabria del domani.

L'IdM ha la presunzione di volere cogliere l'occasione delle elezioni per potere rinnovare la politica e la rappresentanza istituzionale; per questo candida giovani competenti, che amino la propria terra, che siano capaci di guidare la “cosa pubblica” verso il cambiamento che la gente si attende, per dare risposte che possano realizzare i sogni dei giovani disoccupati, delle famiglie bisognose, delle debilità senza voce, che siano capaci, insomma, come dice il filosofo e ideologo del Movimento il Prof.re Giuseppe Ferraro, di “dispiacersi” delle sofferenze, dei bisogni, delle miserie dei cittadini.

E l'IdM ha tanti di questi giovani da potere mettere in campo, giovani professionisti, militanti e competenti, come Nicola Filardo a Cariati, Giovanni Matalone a Scala Coeli, Antonio Pappaterra a Scalea. Sono giovani che hanno scelto di stare con la gente e con i problemi della gente. Pertanto i loro alleati non possono che essere coloro che esprimono le stesse sensibilità e che condividono le stesse motivazioni. Nei suddetti Comuni, essendo l'IdM forza attrattiva, non intende rinunciare al dovere di assicurare una guida amministrativa oculata, moderna e intelligente, pur dando la propria disponibilità a qualsiasi confronto. L'IdM li candida, perché riconosce in questi candidati competenza, militanza, impegno e, soprattutto, l'amore profondo per la loro terra. Con loro avviamo un discorso che, sicuramente allargheremo su tutto il territorio regionale, perché il nostro programma, se realizzato, sarà in grado di fare decollare la regione e promuovere un nuovo modo di fare politica, la politica del “bene comune”.