Operazione “Acero”, eseguito un altro arresto

Reggio Calabria Cronaca
Stefano Pizzato

I Carabinieri di Siderno (Rc), in collaborazione con i colleghi del Ros, hanno arrestato Stefano Pizzato, 22 anni, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Reggio Calabria.

Il 22enne è ritenuto responsabile di associazione di tipo mafioso con l'aggravante della transnazionalità, associazione finalizzata al traffico e alla detenzione di armi e riciclaggio. Dopo le formalità il giovne è stato associato alla a Casa Circondariale di Reggio Calabria.

Il provvedimento è stato notificato anche ad altre 13 persone attualmente detenute presso le case circondariali di Locri, Palmi e Reggio Calabria, ed è stato emesso nell'ambito dell'operazione "Acero" del 14 settembre scorso. Nel corso dell'operazione sequestrati la pescheria Atlantide di Siderno e un tabacchino ubicato a Marina di Gioiosa Jonica di proprietà di un 22enne del posto, ritenuti riconducibili alle cosche di 'ndrangheta operanti nella zona.