In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Colombo (Fn) sul centro per immigrati chiuso a Maierato

Calabria Politica

Il centro d’accoglienza chiuso a Maierato nella provincia di Vibo Valentia è l’ennesima prova di come il fenomeno immigrazione sia solo un business molto redditizio per chi lo gestisce in totale assenza di un qualsiasi sentimento filantropico”. E’ quanto sostiene Igor Colombo, portavoce regionale di Forza nuova.

“ Ammassati come bestie – continua la nota -all’interno della struttura ed in completa assenza di servizi e di norme igienico-sanitarie, erano cosi che 31 immigrati minorenni erano costretti a vivere, nonostante l’associazione ricevesse regolarmente quelle 35 euro al giorno per ogni profugo ospitato, soldi che fanno gola alle fameliche volontà di chi da questo fenomeno ne ha fatto un vero e proprio business come appunto “Mafia capitale” insegna e continua ad avere i suoi buoni proseliti in Calabria. Nel giro di qualche mese ci ritroviamo in Calabria col secondo centro per immigrati chiuso e sequestrato, lo scorso mese infatti è toccato a quello di Aprigliano in provincia di Cosenza subire lo stesso provvedimento e per gli stessi identici motivi.

Sarei molto curioso di conoscere su questo il pensiero di tutti quei politici, primo fra tutti, il governatore Mario Oliverio, che si sono espressi sempre in maniera positiva su questo fenomeno immigrazione, che come stiamo vedendo più è incontrollato e meglio è per chi, da tutto ciò, ha la possibilità di lucrarci, trasformando anche un semplice appartamento in una sorta di centro d’accoglienza intascando cosi quel denaro che noi di Forza Nuova non esitiamo un solo istante a definire “i trenta denari di Giuda.” Soldi questi presi da chi, mosso esclusivamente dai propri interessi personali, non pensa un solo istante a farci invadere da orde di immigrati per poi far vivere anche quest’ultimi non come essere umani ma come bestie. Speriamo che gli inquirenti valutino anche relativamente a quest’ultimo centro di accoglienza tutta la regolarità della procedure di accredito della struttura e se dietro a tale business ci possa essere la mano della criminalità organizzata, che come inchieste ben più importanti ha ampiamente dimostrato esserci sempre. Aspetto con ansia una presa di posizione su quest’ultimo grave episodio da parte della politica regionale, la quale dinanzi a queste agghiaccianti scoperte non può far finta di nulla, come Forza Nuova chiediamo un controllo a tappeto di tutte le strutture di accoglienza presenti in Calabria, ispezioni da chi è preposto sempre più frequenti ed accurate, non ci stancheremo mai di affermare che l’immigrazione è un fenomeno che danneggia sia i popoli invasi che quelli invasori ed arricchisce tutte quelle persone con pochi scrupoli, che dalle tratte degli essere umani ne ricavano ingente guadagno”.