In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Interdizione Oliverio, svolta la prima udienza davanti al Tar Calabria

Calabria Cronaca

Questa mattina si è svolta la prima udienza davanti al Tar Calabria per dibattere il ricorso con cui il presidente della Regione, Mario Oliverio ha chiesto di annullare o comunque sospendere in via d'urgenza il provvedimento interdittivo per 3 mesi inflitto dall'Anti - corruzione per la nomina di Santo Gioffrè a commissario dell'Asp di Reggio.

Davanti ai giudici amministrativi si è costituita l'avvocatura dello Stato che preliminarmente ha sostenuto che il procedimento dovrebbe essere discusso davanti al Tar di Roma. Di parere opposto gli avvocati del governatore, Alfredo Gualtieri e Oreste Morcavallo. Per i due legali l'atto impugnato è quello emesso dalla responsabile dell'anti-corruzione della Regione Calabria, provvedimento che riporta come giudice naturale proprio il Tribunale amministrativo della Calabria.

Così come avevano sottolineato nel loro ricorso, gli avvocati Gualtieri e Morcavallo hanno sostenuto che la sanzione è illegittima perché comminata in assenza di colpa. Dopo le discussioni delle parti i giudici amministrativi sono entrati in camera di consiglio. La decisione potrebbe arrivare già nelle prossime ore.