In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Meteo. Al Sud ciclone di forza 2, in Calabria rischio nubifragi e allagamenti

Calabria Cronaca

L’allerta era stata lanciata già ieri dal Dipartimento della Protezione civile che annunciava l’arrivo sulla Penisola di un sistema perturbato di matrice nord-africana e che, da oggi, sabato 10 ottobre, avrebbe portato burrasca sulla Calabria (così come su Puglia e Basilicata) e mareggiate lungo le coste esposte.

E le previsioni non sono state disattese: un ciclone di forza 2 è giunto sulle regioni meridionali e centrali accompagnato da molta pioggia. Per gli esperti del sito specialistico ilMeteo.it, inoltre, il maltempo potrebbe comportare oggi anche dei nubifragi.

I temporali frequenti, che colpiranno soprattutto il Centro ma anche la nostra regione, la Campania, e la Puglia, sempre secondo i metereologi del portale web, esporranno i territori interessati al rischio non solo di eventuali nubifragi ma anche di allagamenti ed esondazioni di fiumi e torrenti.

Il maltempo proseguirà domenica 11 ottobre, accompagnato da venti settentrionali. La situazione non accenna a imminenti miglioramenti: da il Meteo.it si prevede che dopo il passaggio del ciclone, da martedì 13 una nuova bassa pressione interesserà l’Italia portando con sé maltempo dapprima sulle regioni centrali (Toscana, Umbria, Marche ed Emilia Romagna) e poi, da mercoledì, su gran parte della Penisola. Dopo questa ondata, arriverà il freddo.


BOMBE D’ACQUA IN DIVERSE LOCALITÀ

12.30 | (AGI) Violenti acquazzoni, vento e intense scariche elettriche. Il maltempo sta imperversando in Calabria, così come era previsto, e sta creando notevoli disagi per la popolazione. Piove in tutta la regione, con alcune zone interessate da vere e proprie bombe d'acqua, molto intense ma per fortuna di breve durata. Molti gli allagamenti che si registrano in provincia di Reggio Calabria e in quella di Catanzaro, anche se al momento non sono segnalate particolari criticità. Sono, però, allagate molte strade e questo rende difficoltoso il transito dei mezzi. Due incidenti stradali si sono verificati nella zona di Copanello di Stalettì, sulla strada statale 106, nel Catanzarese, e in entrambi i casi potrebbe avere influito la pioggia intensa che ha interessato la zona. Rallentamenti si segnalano sia sulla statale 106 che su altre arterie, con la viabilità secondaria che è interessata anche da qualche movimento franoso.


ANCORA ALLERTA AL CENTRO-SUD, CRITICITÀ ROSSA SU BUONA PARTE DELLA CALABRIA

18:16 | Proseguono gli effetti della perturbazione che sta interessando l’Italia e che, anche domani, apporterà maltempo sulle regioni centro-meridionali con associata forte ventilazione nei bassi strati.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi che prevedevano maltempo e venti forti su gran parte del centro-sud. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dal pomeriggio di oggi, sabato 10 ottobre si prevedono inoltre venti forti nord-orientali, con rinforzi di burrasca o burrasca forte, sulle zone costiere del Friuli Venezia Giulia. Sulla Puglia previsto il persistere fino alla giornata di lunedì di venti forti nord-occidentali, con rinforzi di burrasca, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e domani criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato su buona parte della Calabria, ad eccezione della punta meridionale. Per la giornata di oggi attesa criticità arancione su tutte le regioni peninsulari del centro-sud, con la sola eccezione dell’Umbria, nonché sul messinese; criticità gialla sui settori meridionali di Emilia-Romagna e Toscana, su tutta l’Umbria, su gran parte della Sicilia e sulla Sardegna orientale. Per la giornata di domani, invece, ancora criticità arancione su Marche, Abruzzo e basso Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e sulla punta meridionale della Calabria, criticità gialla sui restanti settori del Lazio oltre che su Umbria, Molise e Sicilia.