In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

L’artista calabrese Longo tra i sei italiani che esporranno a Parigi

Calabria Spettacolo

Ci sarà anche l'artista calabrese Giovanni Longo tra i sei italiani che esporranno alla JCE - Jeune Création Européenne 2015-2017. La biennale prevede un'esposizione itinerante che prenderà il via dal 14 ottobre presso il Centre culturel Le Beffroi di Montrouge, a pochi passi dalla capitale francese, per poi proseguire verso nord a Hjørring (Danimarca), verso est a Wroclaw (Polonia) e Cesis (Lettonia), infine a sud con le mostre di Como (Italia), Figueres (Spagna) e Amarante (Portogallo).

La mostra raccoglie le opere di 56 artisti emergenti provenienti da diversi paesi europei offrendo un variegato colpo d'occhio sulle tendenze delle nuove generazioni. Il principio ispiratore è offrire un’occasione di visibilità tramite una vetrina internazionale, un programma di residenza e un catalogo illustrativo. La selezione italiana è stata effettuata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Como, partner del progetto JCE, attraverso il concorso nazionale Como Contemporary Contest con l’obiettivo di sostenere i giovani artisti italiani sulla scena contemporanea nazionale e internazionale.

L'opera di Giovanni Longo dal titolo "Distanza zero" si inserisce nella serie di sculture denominate "Fragile Skeletons". Realizzate attraverso l'assemblaggio di numerosi pezzi di legno, queste sculture rappresentano simboliche strutture scheletriche fragili ed evocative. Un meticoloso lavoro di raccolta e comparazione degli elementi lignei recuperati lungo le spiagge e le foci delle fiumare calabresi, da sempre considerati dall'artista luoghi magici e indecifrabili.

Longo, le cui opere da alcuni anni riscuotono una buona attenzione internazionale, nell'ultimo mese ha sviluppato un nuovo progetto artistico proprio in Francia, sulle colline di Grasse, durante la residenza Giovani artisti in Côte. Questo ultimo lavoro verrà presentato nel mese di dicembre presso il Centro Polifunzionale per la Fotografia e le Arti Visive PHOS di Torino.