In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Bruzzaniti: “Riunire il centro destra? Ma intanto ripartiamo da Forza Italia”

Calabria Politica

“Riunire il centro destra? Ma intanto ripartiamo da Forza Italia”. È questo il motto con il quale il coordinatore provinciale dei giovani di Forza Italia, Francesco Bruzzaniti, ha inteso rispondere all’appello del cavaliere Berlusconi, procedendo innanzi tutto a designare in ogni comune il coordinatore giovanile in quanto, crede fermamente bruzzaniti, solo attraverso la volontà e la caparbietà di questi ragazzi sarà profondere maggiori energie all’azione politica, a quella politica dalla quale la maggior parte della gente si e’ allontanata perchè sfiduciata, ed oggi con questi ragazzi tenterò il riavvicinamento". E’ quanto scrive lo stesso Francesco Bruzzaniti.

"Certo - continua la nota - è un’impresa ardua questa che mi accingo ad intraprendere, ma sono fiducioso di poter contare su un gruppo coeso, d’intesa con il coordinatore regionale dei giovani luigi de rose, da poter lavorare in un d’assieme che renderà meno oneroso il mio impegno organizzativo per Reggio Calabria e la sua provincia.

Forza Italia, nonostante le attuali difficoltà, continua ad essere un riferimento imprenscindibile di quella parte di cittadini che intendono rimanere al centro di uno schieramento sociale e politico, che per lunghi venti anni e’ stata sempre accanto al cavaliere berlusconi, sposando i suoi pregi ed i suoi difetti, ma soprattutto vicina sia durante il calvario giudiziario, che oggi per effetto dei “tradimenti politici”; e visto che i segnali di un suo ritorno attivo alla politica sono sempre più reali, questo non puo’ che profondere l’attività politica di questo coordinamento giovanile, da me creato, che spero, nel breve, di ricondurre nel giusto alveo.

Sono determinato nel portare avanti, unitamente ai miei compagni di viaggio, appunto i giovani del coordinamento provinciale, l’incarico affidatomi da De Rose, e sono certo di quello che dico perchà nel momento in cui ho chiesto la disponibilità a questo progetto la risposta di ognuno di loro è stata: io ci sono".