In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Al via “Expo e Territori”

Calabria Attualità

Si è svolta questa mattina presso la sede di Unioncamere Calabria alla presenza del Segretario Generale dell’ente Maurizio Ferrara, del consigliere regionale Michele Mirabello, del Sindaco di Tropea Giuseppe Rodolico, dell’assessore al comune di Pizzo Cristina Mazzei, del direttore del museo civico di Ricadi di Vincenzo Calzona, di Luigi Zumbo in rappresentanza di Invitalia e del Segretario Generale del MBACT ( Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo della Calabria) Salvatore Patamia, la conferenza stampa di presentazione nell’ambito del progetto “Sapere di Cipolla” che è parte del programma nazionale “ Expo e territori”.

Expo e territori è una iniziativa promossa dal Governo italiano per valorizzare le aree del Paese in occasione dell’esposizione Expo Milano 2015; il progetto è coordinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato con il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica e il supporto operativo di Invitalia. Sono coinvolte 19 Regioni e la Provincia Autonoma di Trento e 5 Ministeri (Politiche Agricole, alimentari e Forestali; Beni e attività culturali e turismo; Esteri; Istruzione, università e ricerca; Ambiente, tutela del territorio e del mare).

Gli obiettivi dell’iniziativa sono: valorizzare le aree del Paese che, per caratteristiche di dotazioni di risorse (culturali, ambientali, del “saper fare” in particolare rispetto ai temi dell’EXPO) possano divenire destinatarie di flussi generati dall’Expo. Promuovere la conoscenza a livello internazionale delle risorse territoriali della Regioni Italiane; indurre effetti rilevanti in termini di competitività dei territori e dei sistemi produttivi e innescare processi di sviluppo e crescita basati sulla valorizzazione delle loro risorse.

Le Amministrazione Regionali sono state invitate a presentare almeno due proposte progettuali, che in sede di confronto tra gli uffici indicati dal Ministro per la Coesione Territoriale e la singola Regione (Procedura Negoziata), sono state “modellate” per meglio rispondere agli obiettivi e ai criteri dell’iniziativa, per poi essere selezionate e co-finanziate. Per ogni Regione è stato finanziato un progetto, invece per le Regioni del Mezzogiorno (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) e per la Lombardia, sono state finanziati due progetti.

La Regione ha proposto due progetti che hanno come obiettivi: il primo la promozione della filiera del bergamotto, interessando il territorio della Provincia di Reggio Calabria ed, in particolare, la città di Reggio Calabria; il secondo la promozione della cipolla rossa di Tropea, interessando il territorio della Provincia di Vibo Valentia ed, in particolare, la Costa degli Dei. I due progetti dal punto di vista dell’offerta culturale sono legati principalmente al Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria e al Museo Nazionale Vito Capialbi di Vibo Valentia, oltre ad itinerari culturali specifici (Area Grecanica, Monasterace, Tropea e Pizzo etc).