In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Fibrosi cistica, un libro per la ricerca

Calabria Sanità

Guido, Cristina, Antonio e tanti altri non ce l’hanno fatta: anche per loro la ricerca deve proseguire. Per trovare una cura definitiva alla fibrosi cistica e dare una speranza a chi ne è affetto. A ottobre, anche in Calabria arriveranno i ciclamini della ricerca, iniziativa promossa dalla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica - onlus. Intanto, già ora, fino al 25 ottobre, è possibile acquistare il libro ‘Bike Tour. Pedalando per la ricerca’ (15 euro) e partecipare all’estrazione di Brigante, una bicicletta da corsa high tech firmata dal pluricampione italiano Max Lelli. Il ricavato sarà interamente devoluto al progetto di ricerca clinica FFC 27/2014.

Il libro racconta il giro in bici fatto in Italia da Davide Cassani, Fabrizio Macchi, Massimiliano Lelli, Lader Fabbri e Matteo Marzotto, proprio per sostenere la ricerca e infondere speranza a chi è affetto dalla fibrosi cistica e alle loro famiglie. Il giro ha toccato anche la Calabria e ha incontrato i numerosi volontari che si impegnano a sostegno della ricerca.

Acquistando il libro e inviando la cartolina, è possibile partecipare all’estrazione e vincere Brigante, una bicicletta da corsa high tech firmata dal pluricampione italiano Max Lelli, accessoriata con telaio in carbonio, gruppo completo Shimano Ultegra 11v, manubrio e reggisella carbonio FSA, ruote T42 Vision, copertoni Continental, sella Prologo.

La fibrosi cistica colpisce un neonato su 2500: ogni settimana quattro bambini si scoprono essere affetti da questa malattia per la quale non esiste una cura definitiva. La loro vita sarà segnata da difficoltà a respirare, continui ricoveri in ospedale, aerosol, fisioterapia respiratoria quotidiana, pillole ingerite per digerire: la ricerca è importante per migliorare la qualità e le aspettative di vita e trovare una cura definitiva. Negli anni Sessanta i bambini non superavano l’infanzia, oggi i bambini affetti dalla fibrosi cistica hanno un’aspettativa media di vita intorno ai 40 anni: la ricerca deve andare avanti.