In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Roccisano chiede l’assegnazione di una quota annua per i lavorato Spi

Calabria Cronaca

L’Assessore regionale al Lavoro Federica Roccisano, accompagnata dal Dirigente generale del Dipartimento Antonio De Marco, ha chiesto al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, in via di mera anticipazione rispetto alla stipula della Convenzione prevista dalla legge in materia, l’assegnazione alla nostra Regione di una quota annua per il 2015, al fine di far fronte al pagamento dei 469 lavoratori a tempo indeterminato e dei 60 lavoratori a tempo determinato, operanti nei Servizi per l’Impiego della stessa Regione.

La richiesta avanzata al Ministero – informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta - garantirà un cofinanziamento annuo a carico della Regione, già stanziato a valere sul PAC Calabria, mentre a decorrere dal 2016 verrà stanziata un’ulteriore somma a valere sul POR 2014/2020. Tale misura potrà assicurare ai lavoratori dei Servizi per l’Impiego della Regione Calabria una boccata d’ossigeno. Questi finanziamenti garantiranno agli stessi lavoratori i giusti riconoscimenti salariali per l’attività svolta. Ciò anche al fine di migliorare l’offerta e la qualità dei servizi per l’impiego al lavoro. L’Assessorato al Lavoro, su forte impulso dell’Assessore Roccisano, è costantemente impegnato su tutte le questioni inerenti i diritti dei lavoratori, tra cui quello primario della corresponsione delle spettanze salariali.