In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Meteo. Possibili nubifragi in Calabria, a rischio la fascia ionica

Calabria Attualità

Resta alta l’attenzione e, soprattutto l’avviso di criticità gialla per rischio idrogeologico, diramato ieri dalla Protezione civile. Il forte maltempo - atteso per stasera sia sulla Sicilia ma anche sulla Calabria - porterà difatti precipitazioni intense; la pioggia dovrebbe cadere copiosa in poche ore e, dunque, il rischio che possa causare alluvioni lampo è del tutto plausibile.

La bassa pressione nordafricana, spiegano infatti dal sito ilMeteo.it, si sposterà verso la Sicilia e il mar Ionio e per oggi è previsto un peggioramento del tempo tanto sull'isola quanto anche in Sardegna. Nella notte il peggioramento ulteriore sempre in Sicilia che porterà possibili temporali e nubifragi. Da giovedì prossimo, poi, il maltempo si sposterà anche sulla Calabria, in particolare sulla fascia ionica: anche qui attesi temporali e nubifragi intensi.

Dal portale specialistico ilMeteo.it l’invito dunque a prestare attenzione alle fortissime precipitazioni che si potranno abbattere in Sicilia come anche sulla nostra regione. Miglioramenti della situazione dovrebbero arrivare nei giorni successivi riportando il sole su tutta la Penisola.


IL CENTRO MULTIRISCHI ARPACAL LANCIA L’ALLERTA

h 13:51 | Il Centro Funzionale Multirischi dell’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria) informa che “tutto il territorio regionale sarà interessato, a partire dalle prime ore della giornata di domani 09 settembre e per le successive 24, 36 ore, da precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense ed a carattere di rovescio o temporale”.

“Tali precipitazioni saranno localizzate sull'intero territorio regionale, ma maggiore probabilità di accadimento è prevista sulla parte centro meridionale della regione. Tali fenomeni saranno accompagnati da venti forti e mareggiate lungo le coste esposte”.

Pertanto, considerato l’assetto idrogeologico del territorio regionale il Centro Funzionale ha emesso un Avviso di Criticità di livello rosso (massimo livello di rischio) per i versanti tirrenico centrale, tirrenico meridionale, ionico centrale e ionico meridionale; e di livello arancione per i versanti tirrenico settentrionale e ionico settentrionale.

Il Centro Funzionale, comunque, seguirà in regime h24 l’evolversi della situazione in contatto con il Dipartimento nazionale della protezione civile, le Prefetture – U.T.G. e la Protezione Civile Regionale e provvederà, ove necessario, a rendere disponibili successivi aggiornamenti.