In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

“Giù le mani dal nostro mare”, tappa conclusiva del tour 2015

Calabria Attualità

Domenica 6 settembre, con una giornata “no stop” che interesserà due mari e due regioni si concluderà il tour 2015 “Giù le mani dal nostro mare” e che durante il suo svolgimento ha “toccato” ben quattro regioni: Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata.

Si inizierà la mattina a Trapani, in Sicilia, dove si svolgerà la “tradizionale” catena umana e proseguirà nel primo pomeriggio a Bari nello splendido scenario della Rotonda del Lungomare.

“Il nostro mare è in pericolo – dichiarano i pentastellati - Il folle interesse di pochi gruppi multinazionali legati ancora al vecchio modello di produzione energetica dagli idrocarburi ha portato questo governo colluso a rilasciare nove permessi di ricerca del petrolio al largo dei nostri mari Adriatico e Ionio. E molti altri permessi ancora saranno rilasciati grazie al decreto già ribattezzato “Sfascia Italia” presentato dal Governo Renzi ma scritto dai lobbisti del cemento, degli inceneritori e del petrolio.”

La proposta oltre l'informazione è stato il punto cardine del tour:

“Il mare rappresenta un'opportunità di lavoro pulito per le regioni del Sud Italia – proseguono i cinque stelle - pensate come il turismo sostenibile, le piccole e medie imprese e gli investimenti di chi ha scelto di acquistare una casa al mare dopo anni di lavoro e sacrificio sarebbero inficiati dalla semplice presenza di piattaforme petrolifere al largo. Senza considerare gli incidenti che potrebbero avvenire(il Mar Mediterraneo è un mare chiuso e da un incidente come quello del Golfo del Messico del 2011, non potrebbe forse riprendersi mai), è evidente che questa è una battaglia tra gli interessi di pochi conservatori a discapito di quelli di tutti i liberi cittadini che vogliono l'energia dal sole ed un'economia pulita.“

Presenti a Bari per la chiusura, che sarà una autentica “festa”, ci saranno i Portavoce del M5s, Di Battista, Crimi, Ruocco, Morra, Lezzi, Fucksia, Parentela, Nuti, Liuzzi, Brescia, D'ambrosio, Cariello, Ciampolillo, Scagliusi, L'abbate, De Lorenzis alcuni dei nomi presenti; ci saranno tutti i neo eletti alla regione Puglia oltre a tantissimi Consiglieri dei Comuni provenienti dalle quattro regioni nelle quali il tour è stato effettuato.

Musica delle nostre origini, intrattenimento con il duo Maretti&Boccasile, ospiti “a sorprese” e tanto altro ancora il programma che vi stiamo preparando.

Appuntamento pertanto a Bari, Rotonda Lungomare Piazza Diaz, il giorno 6 settembre con inizio alle ore 18.30.