In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sanità: incontro Scura-infermieri, “concorso entro l’anno”

Calabria Salute

Esultano gli infermieri in tutta la regione: in mattinata hanno incontrato ufficialmente il Commissario ad acta Scura, ricevendo notizie positive sulle richieste e le proposte che un intero comparto pretende da tempo. È quanto si legge in una nota dell'associazione infermieri. Una svolta, viene definita. Il concorso innanzitutto, più volte annunciato, che prenderà il via già tra la fine dell'anno e i primi giorni del 2016, probabilmente nel prossimo mese di ottobre, sarà varato il bando. Nel frattempo, le Aziende sanitarie potranno attingere figure professionali da graduatorie a tempo determinato per rimpinguare la carenza organizzativa e strutturale dei nosocomi cittadini.

Altra notizia: le graduatorie. Saranno smaltite ovviamente quelle del Pugliese-Ciaccio ed anche quelle di Crotone e Vibo. Contestualmente - ha annunciato Scura ai rappresentanti degli infermieri - si provvederà ad assunzioni, a tempo indeterminato, per Reggio e Cosenza dalla mobilità extraregionale. Prevista, ancora, la sostituzione del personale in pensione ed il passaggio interno di molti ausiliari che, in questi anni, hanno svolto il corso di riqualificazione, ricollocandoli - ha ribadito Scura, su richiesta dell'Ipasvi - come Oss. Scelte importanti, insomma. Tanto da far sbilanciare il presidente del coordinamento regionale Ipasvi, Fausto Sposato, l'interlocutore diretto, insieme ad una delegazione, con il commissario. "Una vittoria su tutta la linea e di tutto il gruppo", ha enfatizzato. "Tutte le richieste, le nostre prese di posizione, gli auspici e le legittime aspirazioni sono state accolte durante l'incontro oggettivamente franco, propositivo e volto a trovare soluzioni. Una vittoria dell'intera categoria degli infermieri. Entro fine anno una svolta può finalmente arrivare".

Il commissario ha anche deciso di appoggiare, ufficialmente, la legge 251/2000 che riguarda l'autonomia delle professioni sanitarie. Ed ha preso formale impegno, con il coordinamento regionale Ipasvi, per partecipare al prossimo importante evento della categoria fissato per il 25 Settembre al quale prenderà parte finanche la presidente nazionale Ipasvi, Barbara Mangiacavalli. L'incontro e la svolta sono arrivate grazie anche all'impegno ed "alla mediazione" dell'onorevole Stefania Covello, della segreteria nazionale del Pd, che da tempo segue le vicende delle professioni sanitarie calabresi, in particolare quelle infermieristiche.

Ultime due promesse: Scura ha voluto esprimerle agli infermieri, affinchè vi sia una loro presenza, finora inesistente, nella Commissione Formazione Ecm presso l'ente regionale ed almeno una rappresentanza presso il Dipartimento Salute. " Ha riconosciuto all'intera categoria quel ruolo importante e fondamentale che da sempre è poco riconosciuto agli infermieri. Il Commissario ha riconosciuto alla categoria un ruolo fondamentale che da sempre, in Calabria, è invisibile ma di grande sostanza. Il coordinamento regionale ha trovato finalmente un interlocutore attento alle problematiche della categoria e degli utenti. Così uniti e compatti si raggiungono obiettivi comuni e risultati che portano la categoria che occupa il ruolo che merita nel panorama sanitario calabrese". (AGI)