In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Graziano: “Sila-Mare: a che punto sono i lavori?”

Calabria Politica
giuseppe graziano

"Mobilità, la strada Longobucco – Mirto Crosia, conosciuta anche come Sila - Mare, arteria strategica e di vitale importanza per i comuni della Valle del Trionto, rientra tra le tante, forse troppe, opere infrastrutturali incompiute che paralizzano una popolazione di oltre 20mila abitanti compromettendo lo sviluppo di un territorio a forte vocazione turistica. A che punto sono i lavori? È necessario adoperarsi per cercare di portare a compimento il progetto nel più breve tempo possibile e, in ogni caso, rendere noti i tempi per la consegna dei lotti previsti".

Sono questi gli interrogativi posti alla Giunta regionale dal Segretario Questore del Consiglio regionale Giuseppe Graziano, che sottolinea l'importanza di ultimare un’opera avviata nel 1989 che, ancora incompleta, continua a creare evidenti disagi alle popolazioni di riferimento.

"La delibera CIPE 62/2011 – incalza Graziano - che ha stanziato ufficialmente i 923 milioni di euro previsti dal Piano per la Calabria, ha assegnato per la strada “Mirto–Crosia–Longobucco” un finanziamento di 22,4 milioni di euro di cui 5,4 milioni per il completamento dei lavori per il “collegamento IV lotto - I stralcio” e 17 milioni per il “collegamento IV lotto II stralcio”. Sono stati già spesi diverse decine di milioni di Euro di fondi pubblici per la strada Longobucco – Mirto Crosia, ciononostante – continua - la strada “Sila Mare” la cui data di ultimazione era prevista per il 31 marzo 2014, risulta essere non ancora completata.

Mi preme, pertanto, sapere – afferma in conclusione il Consigliere della Cdl - da rappresentante e portavoce di questo vasto territorio, quali iniziative intende assumere il Presidente della Giunta regionale per portare a compimento, nel più breve tempo possibile, la strada Sila-Mare e per garantire, così, la mobilità dei nostri corregionali colpititi da questo disservizio causato dall'ennesima opera infrastrutturale incompiuta. Se i tempi per la consegna del Lotto del Ponte Manco saranno rispettati e, in ogni caso, a che punto sono i lavori e a che punto è l’iter per l’inizio dei lavori relativi al Lotto che arriva fino a Caloveto? Urgono risposte concrete. Gli abitanti della Sila Greca non possono continuare a rimanere isolati a causa dei ritardi e del disinteresse della classe politica. Tantomeno possiamo permettere che l’immenso patrimonio storico, paesaggistico e culturale custodito in questi luoghi, rimanga inaccessibile ai visitatori e ai turisti per colpa dell’inezia della classe di Governo. Dobbiamo stravolgere la mentalità con #ilcoraggiodicambiare, per infondere nei calabresi, nuova fiducia verso le Istituzioni".