In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Nota assessore regionale Rizzo su nubifragio in Calabria

Calabria Attualità
Antonella Rizzo
92 notizie correlate

L’assessore regionale all’Ambiente, Antonella Rizzo, ieri mattina ha fatto un sopralluogo nella città di Rossano, dopo il violento nubifragio abbattutosi sulla costa ionica cosentina e che ha colpito anche Corigliano, ed alcune zone della costa crotonese.

Sono ingenti i danni provocati a strutture turistiche, aziende ed edifici abitativi, causati dalle abbondanti piogge. Una situazione di disagio che non si è trasformata in tragedia in termini di vite umane, grazie alla solidarietà che tra gli abitanti del centro costiero non si è fatta attendere.

“Un plauso, ha dichiarato l’Assessore Rizzo, va anche ai tanti volontari che continuano ad adoperarsi sui luoghi di maggior rischio, alla Protezione Civile nazionale e regionale, all’Anas, ai Vigili del Fuoco ed a tutte le forze armate che nonostante le difficoltà hanno prestato soccorso ad abitanti e turisti.”

L’Assessore ha voluto con la sua visita mostrare solidarietà e vicinanza alle popolazioni colpite dal maltempo e si è soffermata, insieme al Ministro all’Ambiente Gianluca Galletti, ad ascoltare, residenti e non, esasperati da tale situazione. Sono stati incontrati tra gli altri gli ospiti del camping Oriental Park, i cui gestori sono intervenuti immediatamente per evitare che il nubifragio avesse conseguenze più gravi. “Hanno perso tutto, racconta l’Assessore Rizzo, il camper, l'auto, la tenda dove dormivano, i cellulari, il denaro i vestiti e a quanti sono stati sfollati dai campeggi e dalle case di vacanza non è rimasto altro che trovare rifugio nelle strutture di emergenza in un palazzetto dello sport, ma per fortuna hanno salvato le loro famiglie. Ancora una volta emerge la grande solidarietà e la collaborazione del popolo calabrese che non vuole arrendersi di fronte alle difficoltà. E’ necessario dunque continuare ad investire sulla prevenzione” Il Ministro Galletti ha rivolto un plauso alla Regione Calabria poiché in soli otto mesi si è riusciti a realizzare molto di più che nei quattro anni passati con l’investimento di 100 mln di euro, utilizzando fondi del 2010, con l’apertura di settanta cantieri. Entro fine anno ne saranno attivati altri centocinquanta ad esaurimento del finanziamento. “La Regione Calabria, ha concluso la Rizzo, ha già stabilito di orientare una parte importante della spesa, attraverso il POR, per la difesa del suolo e contro il dissesto idrogeologico. La messa in sicurezza del territorio sarà una priorità dell'azione istituzionale e politica della Regione Calabria. Un piano di manutenzione e prevenzione del nostro territorio che servirà a garantire la sicurezza di famiglie ed imprese. Un piano da concertare con le forze sociali e da definire nei termini di un impegno rigoroso.” Intanto il Prefetto di Cosenza ha disposto un tavolo tecnico permanente per chiedere lo stato di emergenza che la Regione Calabria formalizzerà attraverso una Giunta regionale straordinaria che si terrà nei prossimi giorni.