In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sanità. Via libera alle assunzioni (649) ma obiettivi di risultato e riduzione di spesa

Calabria Salute

649 assunzioni nel complesso di cui 160 le stabilizzazioni e 459 le figure esterne comprensive di quelle per la Cardiochirurgia di Reggio Calabria. Massimo Scura, commissario alla sanità, ha firmato ieri il decreto che dà così il via libera alle nuove assunzioni nelle Aziende sanitarie ed ospedaliere della regione.

In particolare, le assunzioni riguarderanno 19 primari, 269 medici, 12 farmacisti, 3 tecnici perfusionisti (addetti cioè all’uso e alla gestione della macchina cuore-polmone), 185 infermieri, 125 operatori socio-sanitari, 1 fisioterapista, 15 tecnici radiologi, 7 dirigenti amministrativi, 6 dirigenti professionali, 1 avvocato e 4 collaboratori tecnici.

Nello spiegare i particolari del decreto, Scura ha fatto presente che le aziende sanitarie saranno tenute a raggiungere determinati obiettivi i cui risultati serviranno a premiarne o meno la dirigenza. Per quest’ultimi, ha proseguito il commissario, c’è infatti l’impegno a raggiungere, su base annua, obiettivi di miglioramento qualitativo delle prestazioni secondo i parametri fissati dalla Scuola superiore S. Anna; a migliorare l'appropriatezza secondo i parametri nazionali; a ridurre la spesa farmaceutica del 10% e quella per beni e servizi per un 5% oltre che azzerare gli interessi passivi per ritardato pagamento.