In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Presentazione de “A cummari i l’ugna”, commedia in vernacolo

Catanzaro Tempo Libero

E’ prevista per venerdì 7 agosto, alle11, in piazza Santa Sofia a Sambiase, la conferenza stampa di presentazione de “A cummari i l’ugna”, commedia in vernacolo scritta da Salvatore De Biase che darà vita alla seconda edizione della manifestazione “Liriche, note e… sotto le stelle di San Lorenzo”, in programma per la sera del 9 agosto prossimo alle 21.

L’iniziativa, ideata e promossa dall’associazione San Nicola di Pino Morabito, si terrà sempre in piazzetta Santa Sofia, nel cuore del centro storico sambiasino, tra “Casa Costabile” e il Parco Gancìa, nel rione Miraglia.

I promotori dell’evento hanno inteso organizzare la conferenza stampa nella stessa piazza in cui sarà messa in scena la commedia, per dare ulteriore attenzione e visibilità ad uno scorcio antico e suggestivo della città. La mission dell’associazione è proprio quella di valorizzare il patrimonio artistico- culturale, le tradizioni popolari che sono una ricchezza preziosa per il territorio, un ‘tesoro’ spesso dimenticato dai più o quasi sconosciuto per le nuove generazioni.

Con il teatro in poesia de “A cummari i l’ugna”, il sodalizio guidato da Morabito vuol festeggiare la vigilia di San Lorenzo ricordando la vita che scorreva nei vicoli, un secolo fa. Il lavoro teatrale è un quadro d’epoca fatto di sorrisi e ironia che si mescolano alla desolazione della povertà, una realtà dura e amara in cui il pettegolezzo facile delle donne del vicolo diventa quasi un passatempo: le allegre comani impicciandosi dei fatti degli altri cercavano di dimenticare i loro guai, i loro giorni sempre uguali fatti di fame e fatica.

Protagonisti de “A cummari i l’ugna” sono Maria Grazia De Biase, Filomena Cervadoro, Maria Esposito, Maria Scaramuzzino, Pino Mete e lo stesso autore Salvatore De Biase. La regia è di Gaetano Montalto. L’accompagnamento musicale, con chitarra e mandolino, è affidato al duo Cimino e Cefalà. A fine serata sarà anche ricordato il Cavaliere D’Audino.

Alla conferenza stampa dell’evento, patrocinato dal Comune, parteciperanno alcuni dei componenti dell’associazione col presidente Morabito e i protagonisti del lavoro teatrale.