In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Expo 2015: positiva sinergia con i Gal nella settimana calabrese di Coldiretti

Calabria Attualità

“Positiva sinergia con i Gal nella Settimana Calabrese di Coldiretti a Expo Milano 2015”. Lo ha affermato il presidente di Coldiretti Calabria, Pietro Molinaro, a conclusione di sette giorni vissuti con grande intensità e che hanno proposto un format all’Esposizione universale che, ha detto Molinaro, “merita di essere tenuto in considerazione anche per il futuro”. “Ritengo – ha precisato il presidente di Coldiretti Calabria – che siamo stati in grado di proporre al vasto pubblico di Expo 2015 una sintesi convincente e avvincente fra culture, storia, tradizioni, tipicità, foklore, agroalimentare di qualità, enologia, gastronomia basata sulla valorizzazione massima delle materie prime autenticamente 100% Made in Calabria”.

Tutti i Gal coinvolti sono stati presenti nel Padiglione di Coldiretti con i loro massimi rappresentanti: Gal Kroton; Gal Area Grecanica; Cogal Monteporo; Gal Reventino; Gal Serre Calabresi Alta Locride; Gal Sila Greca; Gal Batir; Gal Savuto; Gal Pollino; Gal Federico II; Gal Valle Crati. “Assieme ai Gruppi di Azione Locale calabresi – ha voluto sottolineare Molinaro – abbiamo reso protagoniste le aziende, offrendo loro spazi importanti e centrali per la promozione delle loro diverse specialità. Il padiglione Coldiretti, collocato in posizione strategica nel Cardo Sud, è riuscito ad attrarre grande attenzione con la qualità dei suoi convegni tematici, l’importanza dei tanti ospiti, l’efficacia delle azioni di comunicazione, l’intensità emotiva dei momenti artistici che hanno saputo raccontare, con musica, danze e canzoni l’anima della Calabria”.

Evidenti i numeri del successo della Settimana Calabrese: più di diecimila pasti serviti, circa sessantamila degustazioni tra prime colazioni, pranzi e cene, migliaia di contatti sui principali social network, attraverso i quali operatori professionali, visitatori, curiosi hanno immortalato, con parole e immagini, i diversi aspetti di questa esperienza straordinaria”.

“Sono sicuro – ha concluso Pietro Molinaro – che il rapporto con i Gal possa proseguire in modo intenso e proficuo. Penso, ad esempio, alla stessa idea lanciata in un convegno tenuto a Expo: utilizzare le 32 uscite dell’autostrada Sa-Rc nel tratto calabrese, per proporre suggestivi itinerari di carattere storico, culturale, artistico, agroalimentare e gastronomico. Un progetto, già in avanzata fase di elaborazione, che potrebbe contribuire in modo concreto a fare sistema anche rispetto all’economia turistica regionale”.