In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Lsu-Lpu, Pd: inserimento nel maxi emendamento atto importante

Calabria Politica

"L’inserimento della norma sugli Lsu-Lpu calabresi nel maxi emendamento al decreto legge Enti locali rappresenta un atto importante per i cinquemila lavoratori calabresi che vivono da anni una drammatica situazione di precarietà, soprattutto alla luce della battaglia di civiltà condotta in questi ultimi giorni.

Una dignità professionale, quella dei cinquemila precari che da decenni garantiscono lo svolgimento di servizi di pubblica utilità e attività essenziali nei Comuni dove sono impiegati, che è stata riconosciuta dal Governo nazionale.

L’individuazione della soluzione della gravosa vertenza, grazie all’inserimento al Senato nel maxiemendamento sugli enti locali e l’impiego di 38 milioni di euro stanziati dalla Regione per la contrattualizzazione dei lavoratori interessati, rappresenta un segno di attenzione importante per la Calabria.

I segretari provinciali delle cinque Federazioni calabresi del Partito democratico, Sebi Romeo (Reggio Calabria), Enzo Bruno (Catanzaro), Arturo Pantisano (Crotone), Luigi Guglielmelli (Cosenza) e Michele Mirabello (Vibo Valentia) ringraziano il presidente Oliverio, il deputato e segretario regionale democratico Ernesto Magorno, la senatrice Doris Lo Moro, il Sottosegretario Marco Minniti e tutti i parlamentari calabresi. Un ringraziamento particolare va al sottosegretario alla Presidenza del consiglio dei ministri Luca Lotti per la sensibilità rivolta alla problematica degli Lpu-Lsu e per l’attenzione che ancora una volta ha rivolto ai problemi della Calabria.

La Calabria ha bisogno di certezze: la nostra regione per troppo tempo è stata posta ai margini di ogni agenda politica. È inaccettabile che i diritti acquisiti periodicamente vengano messi in discussione.

Cogliamo l’occasione per rivolgere i più sentiti auguri di buon lavoro al neo presidente del consiglio regionale, Nicola Irto."