In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Fapi: “Delega Agricoltura a Oliverio, saprà valorizzare le energie vicine a sè”

Calabria Politica
Cristian Vocaturi

“Bene ha fatto il Presidente Oliverio a tenere per sé una delega così importante come quella dell'Agricoltura, settore strategico per la la nostra economia, su cui si basa lo sviluppo e la crescita della Calabria”. Ad affermalo il coordinatore regionale Fapi, Cristian Vocaturi che così commenta l'insediamento per la prima volta della nuova giunta nella Cittadella Regionale.

“L'agricoltura calabrese necessita di una scelte politiche chiare, di un indirizzo deciso verso l'innovazione, l'internazionalizzazione ma anche una visione più d'insieme, di sistema che è mancata in questi anni. Un settore ampio che va dalla zootecnia, alla frutticultura, fino alla pesca e che, ne siamo certi, avrà tutta l'attenzione che merita dal Governatore Oliverio e dai suoi più fidati collaboratori.

“In questi mesi - continua Cristian Vocaturi - abbiamo apprezzato il coinvolgimento fattivo e silenzioso del consigliere regionale Mauro D'acri, persona perbene, ma soprattutto profondo conoscitore del settore, non da ultimo per i suoi incarichi nelle confederazioni regionali, che ha dato un importante contributo alla definizione del Psr Regionale. In quell'occasione, finalmente, abbiamo toccato con mano una prima inversione di tendenza: il completo coinvolgimento degli attori protagonisti del settore, ovvero gli imprenditori agricoli, rappresentati dalle diverse confederazioni. Un fatto più unico che raro.”

Conclude poi Cristian Vocaturi: “siamo certi che il Presidente Oliverio, con la sua esperienza e valorizzando le migliori energie che ha vicino a sé, saprà dare il giusto stimolo a questo settore che ha tanto bisogno di azioni mirate e strategiche. Da parte del Fapi, c'è tutto il sostegno e la disponibilità a lavorare perché questo avvenga.”